Menu

 

Il derby di Monterotondo secondo i grandi “ex” Matteo Federici e Jody Fiorentini

Matteo-Federici-e-Jody-Fiorentini-eretini-con-la-Valle-del-TevereMatteo Federici contro Jody Fiorentini, fratelli eretini contro ma solo per una partita che poi non è più la loro ( nella foto sopra i due giocatori). E già perché questi due grandi calciatori nati a Monterotondo non giocano in questa stagione né con il Real Monterotondo Scalo e neppure con l’Eretum Monterotondo. Il loro grande talento lo hanno messo a disposizione di Stefano Scaricamazza e della sua Valle del Tevere, seria candidata alla poltrona play-off per la serie D ed infatti i risultati si sono visti. Jody Fiorentini è stato uno dei trascinatori del centrocampo biancoceleste dall’alto della sua potenza fisica e del suo piede vellutato mentre Matteo Federici ha portato in dote alla sua nuova società quindici gol in campionato e cinque in Coppa, niente male davvero per queste due colonne della Valle del Tevere Made in Monterotondo.
 
 
L’EX GIALLOBLU’ MATTEO FEDERICI - “La mia è stata fino a qui una grande stagione con la Valle del Tevere – spiega Matteo Federici, attaccante classe 1986 – mi sono ambientato molto rapidamente e i quindici gol realizzati in campionato ed i cinque in Coppa testimoniano che la mia stagione è stata positiva”. Sul derby di Monterotondo Matteo Federici si mantiene molto equidistante: “Sarà un grande spettacolo di folla, di sport con le due squadre di Monterotondo che potranno festeggiare la permanenza in Eccellenza. Per questo credo che sarà una sfida molto equilibrata e che il risultato finale sarà un bel 2-2 ricco di gol e spettacolo. Io con la maglia gialloblù ho giocato due derby, uno l’ho vinto ed ho fatto gol ed uno l’ho perso. Ho amici in entrambe le squadre e sono felice che tutte e due festeggino la salvezza”.
 
L’EX ROSSOBLU’ JODY FIORENTINI - “Alla Valle del Tevere sto molto bene, quest’anno abbiamo disputato un grande campionato e per mantenere il secondo posto che potrebbe portarci in serie D dipende soltanto da noi. Da monterotondese mi auguro che domenica Real Monterotondo Scalo ed Eretum Monterotondo possa garantire al pubblico un grande spettacolo. Sono di Borgonovo, lo Scalo è sempre stato nel mio cuore e quando ho giocato nel Città di Monterotondo, era lo Scalo sotto la gestione di Prosperi, ho giocato due campionati di cui uno vinto nei play-off. Come finirà questo derby? Sarà una partita molto equilibrata e spettacolare. Come faccio a fare un pronostico? Ho amici in entrambe le squadre ma credo che alla fine finirà 1-1. Per il Real Monterotondo Scalo mi sbilancio sul marcatore. Sarà un gol da ex, segnerà Alessio Benda”.

di Sergio Toraldo

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING