Menu

 

Crecas Palombara al lavoro: ecco le novità

iovineAnche la Crecas Città di Palombara si è radunata. Al centro sportivo Salaria Sport Village il gruppo dei giocatori si è affidato alle cure del nuovo mister Marco Scorsini e del suo staff con l’intento di riabilitare una stagione, quella passata, iniziata bene ma finita male. Nelle ultime giornate del mercato è arrivato anche il bomber che serviva alla squadra per colmare la partenza di Pascu, si tratta di un pezzo da novanta, Bussi, stella del Cassino. Ora la squadra può preparare la stagione del riscatto.
 
 Dopo le conferme di capitan Simone Calabresi, Jacopo Passiatore, Alessio De Angelis, Michele Gallaccio, Mattia Cupelli, Lorenzo Rulli, Andrea Collacchi e Antonio Lupi, la SSD CreCas Città di Palombara comunica che entrano a far parte della Prima Squadra Gianluca De Dominicis e Giovanni Giordano. Nato a Roma il 2 marzo 1990, De Dominicis, attaccante, cresce nel Settore Giovanile del Monterotondo, da dove approda alla Roma con cui gioca nella Primavera. Dopo la Lazio Primavera, l’Atletico Roma in Serie C; breve l’esperienza a Rieti, poi cinque anni nella terra natale eretina, tra Monterotondo e Città di Monterotondo, infine l’ultima stagione tra Guidonia e Monterotondo. Queste le sue prime dichiarazioni: “Ho scelto il CreCas perché è una società ambiziosa, sana e con tanta voglia di fare bene nel massimo campionato regionale. Un motivo in più è la stima reciproca con mister Scorsini, che ho sempre affrontato da avversario non avendo mai il piacere di lavorare insieme a lui. Non vedo l’ora di allenarmi e giocare con gli altri giocatori, molti tra i top della categoria. Le mie aspettative, come penso di tutta la squadra, sono quelle di lavorare sodo durante il ritiro e successivamente durante la settimana, costruire un bel gruppo, perché solo così si possono ottenere risultati importanti che la società e tutto l’ambiente sperano e meritano. Poi tireremo le somme domenica dopo domenica. Personalmente mi metterò a disposizione dei compagni e del mister dando il mio contributo per raggiungere gli obiettivi prefissati”. Classe 1996 Giovanni Giordano, esterno d’attacco, che inizia a giocare a calcio a Tor Lupara, poi Roma, Lodigiani, Vigor Perconti e Fidene. L’Eccellenza arriva con il Fonte Nuova, da dove si sposta a L’Aquila. Successivamente la Serie D in terra sarda, ad Arzachena, e ancora L’Aquila, per tornare a Roma l’anno scorso, al San Cesareo. “Il CreCas ha un progetto stimolante e ambizioso e qui vorrei rilanciarmi. Pensando alla squadra che si sta formando, mi piacerebbe disputare un campionato da protagonisti giocandocela con tutti: questo è possibile solo attraverso il duro lavoro e attraverso la creazione di un gruppo coeso, unito e compatto. L’augurio è di arrivare il più in alto possibile, passo dopo passo, partita dopo partita”. Avevano già raggiunto l’accordo con la società rossoblù un mese fa Jody Fiorentini, Cristian Iovine, Emanuele Palermo e Mattia Marini, che oggi sono ufficialmente dei giocatori del CreCas. “Ho ricevuto la prima telefonata da mister Scorsini, che fin da subito ha dimostrato stima nei miei confronti: ho scelto il CreCas anche per questo” rivela Fiorentini, centrocampista classe 1990, ex Valle del Tevere. “La dirigenza mi ha fatto una buona impressione e credo che quest’anno ci siano tutti i presupposti per disputare un campionato di vertice. La società ha fatto un’ottima campagna acquisti, ma nel calcio non c’è nulla di scontato. Il mio augurio è quello di centrare almeno i play off: sono un ragazzo ambizioso”. Con tanta voglia di fare il giovane esterno Cristian Iovine: “Questa è una grande squadra e l’ho scelta perché qui sicuramente posso fare bene visto l’organico. Inoltre a dicembre diventerò padre e vivrò proprio a Palombara. Spero di raggiungere grandi traguardi, fare meglio della passata stagione e rimanere con i piedi per terra dando il massimo ad ogni gara e ad ogni allenamento. Mi auguro di riuscire a fare più gol possibili per la squadra, la società e i tifosi, e di togliermi tante soddisfazioni personali. Ringrazio il presidente, il direttore, il mister e tutti quelli che hanno puntato su di me: farò di tutto per ripagarli”. Ecco Palermo:“Quest’anno il CreCas ha veramente voglia di lottare per qualcosa di importante e lo testimonia il cambio di sede e orari di allenamento” dichiara il centrocampista Palermo. “Il mercato è importante per la categoria, conosco tutti gli over e sono contento di poter giocare con loro. L’obiettivo personale è quello di vincere il campionato, ma dietro alla parola vincere ci sono tante cose, in primis creare nel più breve tempo possibile un gruppo unito che lotterà insieme dal primo all’ultimo minuto in ogni partita”. Delle stesse ambizioni dei compagni il difensore classe ’86 Mattia Marini: “La società mi ha cercato e voluto fortemente e al CreCas trovo due carissimi amici, Simone Calabresi e Michele Gallaccio. La volontà sicuramente è quella di dare fastidio alle squadre che puntano a vincere: speriamo di poterci riuscire”.
Tutti i giocatori sono al lavoro dal 1° agosto al Salaria Sport Village per la preparazione estiva, che continuerà a Cascia, e durante la quale sono previste cinque amichevoli.
Questo il programma completo:
  • 9 agosto ore 18, Salaria Sport Village: CreCas – Pro Roma
  • 12 agosto ore 11, Centro Sportivo di Formello: Lazio Primavera – CreCas
  • 18 agosto ore 18, Salaria Sport Village: CreCas – Vigor Perconti
  • 23 agosto ore 18, Cascia: Perugia Primavera – CreCas
  • 31 agosto ore 18, Salaria Sport Village: CreCas Prima Squadra – CreCas Juniores Regionale B

 

di Sergio Toraldo

Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING