Menu

 

Monterotondo Scalo - Bruno Saccà commenta la quinta sconfitta su sei gare

momento complicato per il real monterotondo scalo
A bocce ferme, molte ore dopo la sconfitta contro il Cinthia, i toni del vice presidente del Real Monterotondo Scalo non si attenuano per niente. La quinta sconfitta collezionata su sei gare non è andata per niente giù alla dirigenza.
 
La squadra avversaria non è parsa trascendentale, anzi, era l’occasione giusta per prendere tre punti e salire in classifica ed invece è arrivato l’ennesimo ko di questa difficile, per ora, stagione: “Noi tutti siamo delusi – spiega Bruno Saccà, uno che in questa squadra spende molte energie – perché la prestazione della squadra è stata al di sotto delle nostre aspettative. Dopo la sconfitta di Pomezia ci aspettavamo una reazione, una gara d’orgoglio ed invece non abbiamo inciso, non ci abbiamo creduto. Non ho visto quel carattere che ci aspettavamo, non ho visto quella voglia di ribellarsi alla sconfitta che ci saremmo tutti noi dirigenti aspettati”. Cinque sconfitte su sei gare sono un ruolino di marcia duro da accettare e sulle voci intorno all’allenatore Bruno Saccà sgombra il campo da qualsiasi illazione: “Maurizio Vincioni gode della grande stima di questa società. E’ un bravo allenatore, è una persona che lavora con passione ed è lo stesso che nella passata stagione ci ha portato dal terz’ultimo posto al quinto posto. Lui fa quello che deve fare. Credo che siano altri che non fanno quello che devono fare”.  Ed ecco l’affondo del vicepresidente: “La serietà di questo club è nota, vogliamo però che tutti diano quel qualcosa in più che finora non abbiamo visto. Da oggi a dicembre siamo tutti sotto esame. Trarremo le somme in quel momento e vedremo quello che si dovrà fare”.
 
di Sergio Toraldo
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING