Menu

 

Rivoluzione alla Crecas Palombara: Valentini molla l’Eccellenza e “sposa” il territorio

mattia-marini-0618-1
  Clamoroso epilogo in seno alla Crecas Palombara, nobile società calcistica militante nel massimo campionato dilettanti regionale.
Il patron storico della società calcistica rossoblù Fabrizio Valentini non ha iscritto la squadra nella prossima edizione dell’Eccellenza. La notizia è clamorosa perché la formazione rossoblù è stata negli ultimi quattro anni grande protagonista del campionato di Eccellenza. Anche quest’anno infatti guidata da Marco Scorsini la squadra ha lottato per le primissime piazza fino a tre quarti del torneo per poi mollare alla fine e finire il campionato lontano dalla zona promozione. Probabilmente proprio la delusione per non avere centrato la serie D è alla base della clamorosa decisione del Patron storico della Crecas. La sua decisione dovrebbe riguardare per la prima squadra l’iscrizione ad un campionato minore e la scelta di far giocare il più possibile elementi del territorio, meglio se formati dalla propria scuola calcio. Il condizionale è d’obbligo visto che il Patron è un dirigente molto appassionato e come tutti gli innamorati, del calcio, è capace di ogni mossa. Intanto con la Crecas non iscritta in Eccellenza tutti i suoi big della passata stagione sono in partenza. Il primo è il tecnico Marco Scorsini: “Considero l’esperienza con la Crecas Palombara una delle pagine più belle della mia storia sportiva. Per buona parte del campionato abbiamo lottato per le primissime posizioni, la squadra ha offerto grandi prestazioni e abbiamo giocato bellissime partite”. Poi il calo di fine stagione è stato causato probabilmente dall’obiettivo che si è allontanato. “Ho salutato tutti un mese fa dichiarando chiusa la mia esperienza con la Crecas. Ringrazio il Patron Valentini e tutti i dirigenti, i giocatori, lo staff tecnico per la collaborazione avuta con loro e auguro a questo club le migliori fortune. Personalmente sono molto concentrato perché sto cercando di fare il …. grande salto. Spero di coronare il mio obiettivo”. Scorsini è molto vicino alla panchina della formazione Primavera di una società professionistica appena retrocessa dalla serie A alla serie B nazionale. Auguri. Per quello che riguarda invece i giocatori è ressa da parte dei club di Eccellenza per accaparrarsi i migliori giocatori della Crecas. Il primo pensiero è per il capitano Simone Calabresi. Pur essendo legatissimo ai colori sociali del club il centrale difensivo a trentadue anni è nel pieno della sua maturità calcistica e sarebbe veramente un delitto portarlo in una categoria inferiore. La sua preferenza è quella di scegliere un club che sia ambizioso ma che al tempo stesso non lo allontani molto dalla sua famiglia. Ma nella Crecas di questa ultima stagione di forti giocatori ne sono passati molti e tutti fanno gola per l’imminente calcio mercato che partirà il prossimo 1° luglio. E’ il caso di Jacopo Passiatore, Alessio De Angelis, Michele Gallaccio, Andrea Collacchi, Mattia Marini (nella foto in alto con il capitano Simone Calabresi, ndr), Jody Fiorentini (probabile il suo ritorno alla Valle del Tevere). La scelta di scendere di categoria è determinata dal fatto di privilegiare il territorio. Sarà una Crecas composta da tanti giocatori di Palombara e dai giovani della juniores. Una scommessa che Fabrizio Valentini vuole vincere. 
 
di Sergio Toraldo
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING