Menu

 

Coppa Italia - Il Villalba schianta il Casal Barriera e passa il turno

Il-tifo-del-Villalba-2018

  Una cinquina che esalta, altro che morale. Cinque gol della formazione di mister Mauro Ferranti che, allo stadio Ocres Moca, ha messo in campo una squadra cattiva, determinata e preparata fisicamente.
Tanti battesimi del gol nelle fila della formazione tiburtina, ma soprattutto prestazioni maiuscole, con il piglio di chi sa di farcela, di chi ha preparato la gara a tavolino, conosce l'avversario e il modo di saltarlo. Schiantato il Bricofer Casal Barriera sotto il peso di cinque reti, che non solo ribaltano lo 0-2 dell'andata, ma anche e soprattutto l'undici avversario, annichilito da un Villalba Ocres Moca 1952 mai così veemente, veloce, cinico e spietato. Grande prestazione di diversi singoli in campo. I tifosi hanno a lungo applaudito il senatore Diego Centanni, di ritorno dall'esperienza a Sant'Angelo lo scorso anno, ma mai dimenticato nei cuori dei supporters della Brigata; peraltro e' andato a bersaglio con un bel gol ed e' stato sempre nel vivo della manovra dei padroni di casa. Battesimo del gol anche per Gianluca Libertini, Leonardo "Cobra" Onorati e del baby prodigio Matteo Coccia, classe 2001. A chiudere la cinquina, non in ordine di marcatura, un altro millennial, Andrea Zanoletti, classe 2000, alla seconda marcatura in stagione e con un prospetto interessante per il futuro e per il presente a Villalba. Passa dunque il turno la masnada di ragazzi terribili guidati da mister Ferranti, e la passa in scioltezza, come meglio non avrebbe potuto. Gli addetti ai lavori hanno parlato di vittoria che fa morale. Sarebbe forse meglio considerarla una vittoria che deve far credere nei propri mezzi, in una dimensione nuova ma piena di talento, quella di un Villalba che ha ripreso a correre e vincere. E il sogno continua, più ambizioso che mai.
 
di Sergio Toraldo
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING