Menu
vuoto-rossetti

 

Garanzia giovani: quando posso beneficiarne?

ggPer promuovere l’inserimento occupazionale dei giovani, nell’agosto del 2014 il governo ha aderito al programma europeo “Youth Guarantee” (Garanzia Giovani) che tra le varie iniziative prevede agevolazioni sotto forma di sgravio contributivo a favore delle imprese che assumono lavoratori di età compresa fra i 16 e i 29 anni. L’Inps è intervenuta con la circolare n. 129 del 26 giugno scorso per fornire alcune precisazioni in riferimento a tale istituto, più volte modificato dal Ministero del Lavoro.

Per capire l’attuale ambito di applicazione e le condizioni necessarie per beneficiarne ci aiuta come di consueto la nostra esperta di fiducia, il dottore commercialista Ermelinda Costabile, socio fondatore nonché responsabile dello Studio Associato Commerciale Tributario C&P Account Management con sedi a Tivoli e a Roma.

Dott.ssa Costabile, in cosa consiste l’agevolazione?
Si tratta di un incentivo, erogato sotto forma di sgravio contributivo, a favore dei datori di lavoro che assumono giovani  registrati al “Programma Operativo Nazionale iniziativa Occupazione Giovani” . In particolare sono incentivabili le assunzioni ,effettuate dal 1° maggio 2015 fino al 30 giugno 2017, riferite a giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni che abbiano assolto il diritto –dovere all’istruzione o formazione (se minorenni) e che non siano né occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione.

Quali le tipologie contrattuali incentivabili?
 Le assunzioni a tempo indeterminato, anche a scopo somministrazione e alle assunzioni a termine con durata iniziale almeno pari a sei mesi, anche a scopo somministrazione. Rientra nelle ipotesi incentivate anche il socio lavoratore di cooperativa, qualora venga assunto con contratto di lavoro subordinato,  e i contratti di lavoro intermittente (cosiddetto “lavoro a chiamata” che prevede l'esecuzione di attività che hanno la caratteristica di non essere continuative). Sono esclusi i contratti di lavoro domestico, il contratto di lavoro ripartito e di lavoro accessorio.

Vogliamo chiarire ai nostri lettori cosa significa assunzione “a scopo somministrazione”?
 Si tratta di un rapporto di lavoro che coinvolge tre soggetti: il lavoratore, la società che ne utilizza il lavoro e la società (detta somministratrice) con la quale il lavoratore si è accordato perché gestisca la sua attività presso l'utilizzatrice. In tal caso va detto che il bonus occupazionale va a beneficio di quest’ultima a cui spetta pertanto l’onere della dichiarazione. Va precisato, inoltre che l’agevolazione spetta per l’assunzione a scopo di somministrazione anche qualora l’agenzia somministrante fruisca, in relazione alla medesima assunzione, di una remunerazione per l’attività di intermediazione ed accompagnamento al lavoro, nell’ambito del Programma Garanzia Giovani o di altri programmi a finanziamento pubblico (è stata infatti abrogata la disposizione che lo considerava come un limite all’applicabilità del bonus)

Se l’assunzione del giovane è a tempo parziale?
E’ incentivabile solo se l’orario di lavoro è almeno pari al 60% dell’orario normale di lavoro.

Il contratto di apprendistato è contemplato?
E’ incentivabile solo l’apprendistato professionalizzante mentre rimane escluso l’apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale e di alta formazione e ricerca.

Un limite importante alla Garanzia Giovani è segnato dalle risorse disponibili, giusto?
Esatto, le ipotesi di assunzioni agevolate sono vincolate ai fondi regionali/provinciali. Per l’individuazione della Regione o della Provincia autonoma di competenza per l’applicazione dell’incentivo si deve tenere conto della sede di lavoro del datore di lavoro (si prescinde, quindi, dalla residenza del lavoratore).

A quanto ammonta l’incentivo?
Il sistema di assegnazione dei bonus è diversificato in funzione della tipologia di contratto con cui avviene l’assunzione, delle caratteristiche del giovane (cosiddetta classe di profilazione o profiling) e delle differenze territoriali. L’importo dell’incentivo varia da €1.500 a €6.000.
Per ogni ulteriore chiarimento o approfondimento, relativo alle varie fattispecie di contratto ammesso al bonus e alla cumulabilità (consentita) con altri incentivi all’assunzione lo Studio C&P Account Management rimane a vostra disposizione.
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING