Menu
vuoto-rossetti

 

Giardinaggio: ecco alcuni consigli utili per l'estate

cura del prato•    La cura del prato: La concimazione del prato, deve essere effettuata tre volte l’anno, la prima a gennaio, la seconda nei mesi tra giugno e luglio e poi di nuovo a settembre. Importante scegliere un concime specifico di qualitĂ  con rilascio controllato di azoto, che serve a garantirne un aspetto verde e rigoglioso, e di potassio, elemento importante per rafforzare la vegetazione prima degli stress termici e del pieno caldo estivo. Le innaffiature ovviamente dipendono dal tipo di esposizione al sole.
E’ necessario anche il taglio frequente per mantenere una lunghezza dell’erba dai 5 ai 10 cm per evitare che il manto possa ingiallire. Per chi ha poco tempo da dedicare alla manutenzione, anzichĂ© il prato inglese, è sicuramente piĂą indicato il tappeto erboso  di Dicondra che crescendo in modo orizzontale evita la necessitĂ  di tagliarle di frequente. Se state pensando di realizzare ex novo il vostro prato potete acquistare sia il tappeto giĂ  pronto oppure seminarlo ma senza aspettare altro tempo! (di solito la semina, infatti, si fa a marzo-aprile oppure a settembre-ottobre).

agrumi-•    Piante di agrumi: I principali accorgimenti necessari per mantenere floride le nostre piante di agrumi riguardano la concimazione e la prevenzione contro parassiti e malattie fungine. La concimazione deve essere fatta regolarmente tutto l’anno scegliendo un prodotto specifico a rilascio lento (ogni 3 mesi)oppure in forma liquida (in tal caso diluito in acqua , da somministrare 1 volta a settimana). Contro le piĂą frequenti malattie fungine come lo oidio, meglio conosciuto come mal bianco , e la ruggine (entrambe favorite da condizioni climatiche caldo umide) è bene usare il conosciuto rimedio del verderame almeno una volta al mese, suggerimento utile per tutti i tipi di piante, non solo per gli agrumi.   

•    Il periodo di potatura: Premesso che il periodo di potatura dipende dal tipo di pianta, la maggior parte delle potature deve essere eseguita durante i mesi di dormienza, quindi tra gennaio e febbraio. (ad eccezione delle bellissime ortensie che vanno potate ad agosto, finita la fioritura)
 
gerani rigogliosi
•    I fiori da coltivare in pieno sole: se il vostro giardino o balcone è molto esposto al sole, nessun problema, l’estate offre la bellezza di fiori che resistono benissimo all’esposizione diretta dei raggi solari. Tra questi  ricordiamo: Geranio, Begonia, Petunia, Surfinia, La Dama di notte, Ibisco,Verbena, Margherite e Bouganville.  

nandina e lortopetalo•    Poche semplici regole per  avere gerani rigogliosi: Quale balcone estivo non sfoggia i tradizionali e allegri gerani! Per averli sempre in perfetta salute è importante eseguire la concimazione una volta a settimana, annaffiarli al bisogno  e prevenire con l’uso di un insetticida sistematico il temibile rischio della “farfallina” (questa   depone l’uovo il quale una volta schiuso da modo al bruco di mangiare lo stelo e rovinare irrimediabilmente i nostri gerani).

•    Nandina e Lortopetalo, due sempreverdi che resistono bene al sole: non solo, resistono bene anche al freddo!

•    Come e quando innaffiare nei mesi estivi: con l’arrivo del caldo, l’irrigazione diventa sempre piĂą importante per il sano sviluppo delle piante. Il nostro esperto avverte: la regola è preferire le ore fresche del mattino e del tardo pomeriggio ma se vi accorgete che  la vostra pianta è al limite siccitĂ  “non aspettate e datele l’acqua di cui ha bisogno, magari facendo attenzione a non bagnare direttamente i fiori”.
 
 
Ultima modifica ilMartedì, 01 Agosto 2017 13:05
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING