Menu

 

Lo sapevate dei miracoli attribuiti alla Madonna di Quintiliolo di Tivoli?

quintilioloSituato appena fuori l’abitato di Tivoli, completamente immerso nel verde degli ulivi, il Santuario della Madonna di Quintiliolo è una delle mete di pellegrinaggio più frequentate dell’hinterland romano.
La fama di questo luogo religioso, il cui nome deriva dalla famiglia romana dei Quintili, proprietaria di una villa ubicata non lontano dalla Chiesa, è dovuta, oltrechè alle bellezze architettoniche-artistiche conservate al suo interno, anche a una serie di fatti miracolosi che la tradizione orale-scritta ha tramandato nei secoli.  


Il primo riguarda il dipinto dell’immagine della Madonna che, di fatto, ha originato la nascita del Santuario. Questa tela, emblema tuttora delle venerazione dei fedeli, sarebbe stata rinvenuta da un contadino mentre  arava con i suoi buoi la terra posta nelle vicinanze della villa quintiliana. Alla vista del dipinto, i buoi si sarebbero rifiutati di proseguire nell’aratura, inginocchiandosi davanti all’immagine della Vergine.
Ulteriori notizie sui miracoli della Madonna di Quintiliolo risalgono nella prima metà del 1700 quando avvennero, per sua intercessione, due guarigioni ritenute inspiegabili. Beneficiari due tiburtini, affetti da malattie. Il primo fu un sacerdote del Duomo di Tivoli, Antonio Gallucci. L’altro, il cittadino Piero Boschi. La famiglia di quest’ultimo, in ossequio alla Madonna per la grazia ricevuta, ha donato alcune acquasantiere  tuttora conservate nella chiesa. Questi due miracoli furono decisivi nel favorire l’incoronazione solenne della Vergine di Quintiliolo, avvenuta nel 1775, a opera del Vaticano, evento che accrebbe la fama del Santuario ben al di là dei confini tiburtini.
Sempre nel 1700 avvennero altri fatti miracolosi che la tradizione attribuisce alla Madonna. Nel 1771, due eremiti che soggiornavano nel Santuario, Pietro Kuzman e Clemente Hofbauer, fronteggiarono un tentativo di rapina dell’icona della Vergine da parte di alcuni malviventi. Quest’ultimi li colpirono ripetutamente con un’ascia ma le loro ferite sparirono all’istante con sommo stupore dei rapinatori, i quali dovettero desistere.
Nel 1794, piogge torrenziali e continue minacciavano i raccolti della campagna tiburtina. La popolazione supplicò la Madonna di Quintiliolo affinché ponesse fine alle calamità. Venne allestita una processione che, con grande seguito di fedeli, attraversò le principali strade di Tivoli. Le cronache raccontano che, durante l’evento, le nuvole si dissiparono e il sole tornò a splendere per giorni.
Infine, è attribuito alla Madonna un altro miracolo avvenuto l’8 settembre 1943, ricorrenza della natività di Maria. Quel giorno un aereo da guerra americana sorvolava la città e si diresse verso il Santuario dove aveva trovato rifugio un reparto di soldati tedeschi. Tre bombe caddero nei pressi della Chiesa ma le violente esplosioni non provocarono danni all’edificio.   
Oltre a questi, alla Madonna di Quintiliolo sono attribuiti, pur in assenza di fonti esplicite a riguardo, altri eventi miracolosi tali da giustificare una devozione popolare che, ogni anno, si riafferma, costante, in occasione della celebrazione solenne, officiata dal Vescovo, che ricorre la prima domenica del mese di maggio.
 Alessandro Bianchi
Ultima modifica ilMartedì, 13 Dicembre 2016 17:56
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING