Menu

 

Lo sai che … i Lagustelli di Percile sono un luogo ideale per un’escursione all’aria aperta

lagustelliCon i suoi 200 abitanti, Percile è uno dei comuni più piccoli del Lazio. Situato a circa 600 metri di altezza nel territorio del Parco dei Monti Lucretili, al confine tra le province di Roma e Rieti, il paese, specie nella stagione primaverile-estiva, è meta privilegiata di coloro che, specie nei weekend e nei giorni festivi, decidono di trascorrere una giornata all’aria aperta tra natura incontaminata e bellezze paesaggistiche.
In tal senso, Percile è noto nell’hinterland romano per la presenza, nel suo territorio, dei Lagustelli, due laghi situati all’interno dell’omonima tenuta distante circa 6 km dall’abitato del paese. Proprio da lì si può partire per un’escursione rigenerante lungo un percorso facilmente percorribile anche da chi non è abituato a frequentare i sentieri o non è un assiduo camminatore.
Innanzitutto possiamo scegliere se raggiungere i Lagustelli, da Percile, interamente a piedi o solo parzialmente. In questo caso è possibile autorizzare l’automobile per metà percorso, su una strada ricoperta da brecciolino, fino al cancello della Tenuta dopo il quale si può solo procedere a piedi. Sia prima che dopo il cancello, ci si può già imbattere in boschi, prati, casali di campagna, fontanili in pietra, vegetazione sempre più rigogliosa con l’approssimarsi della primavera, animali al pascolo e panorami mozzafiato sui monti e le vallate circostanti, con l’opportunità ulteriore di percorrere uno dei sentieri che si inerpicano dalla strada principale e che riconducono ad essa.
Tra salite e discese, curve e tratti rettilinei, la passeggiata termina con l’approdo al Lago Fraturno, il più grande dei due. Già da una prima osservazione, anche i meno esperti, noteranno l’origine carsica del lago che si staglia come un cratere vulcanico, circondato dalla vegetazione lacustre che ne adorna le rive. Lo scenario è davvero incantevole. Il silenzio, interrotto solo dal fruscio degli alberi e dal cinguettio degli uccelli, accompagna il visitatore nell’inevitabile prosieguo della passeggiata lungo tutto il perimetro del Lago che si estende su una superficie di circa 9000 metri quadrati. E’ una sorta di tempio della natura, il Lago Fraturno, la cui bellezza incontaminata è ulteriormente sancita dall’appartenenza alla Convenzione Ramsar, un trattato ambientale su scala mondiale, che salvaguardia i territori sottoposti a tutela integrale e assoluta.
Ma non è tutto. Poco distante dal Fraturno, su di uno strapiombo visibile dalla strada di accesso è collocato un altro lago, sempre di origine carsica, il Marraone, raggiungibile anche a piedi tramite un ripido sentiero. Rispetto a quello superiore, il Marraone ha una massa d’acqua ridotta che diminuisce ulteriormente specie nei periodi siccitosi. La vista del lago è comunque molto suggestiva specie nelle belle giornate con i raggi del sole che filtrano attraverso gli alberi incastonati tra le rocce.
Terminata la visita ai Lagustelli, si riprende il tratto di strada già percorso precedentemente e, se le condizioni atmosferiche sono clementi, possiamo assistere a un altro spettacolo ovvero uno splendido tramonto con il sole “inghiottito” dalle montagne circostanti, uno scenario ideale per concludere la giornata.
I Lagustelli di Percile si trovano a circa 25 km da Tivoli e 40 da Guidonia. Per chi proviene da Roma, basta percorrere l’Autostrada A24, uscire al casello Vicovaro-Mandela e seguire la segnaletica per altri 12 km. Che aspettate ad andarci…
 
Alessandro Bianchi
Ultima modifica ilVenerdì, 31 Marzo 2017 15:47
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING