Menu

 

Lo sai che Subiaco ha unito i destini di Papa Giovanni Paolo II e Papa Benedetto XVI

subiacoStorie di Papi. Ogni epoca della cristianità ha molto da raccontare sulle vicende dei Pontefici che si sono succeduti in Vaticano. Una tradizione che è proseguita anche nel nuovo millennio con vicissitudini, curiosità e aneddoti che hanno trovato sui social network un ulteriore canale di diffusione.
Una di queste storie ha toccato anche uno dei comuni simboli della Valle dell’Aniene, Subiaco, protagonista indiretto di un episodio che ha unito il  destino di due pontefici, l’indimenticato Giovanni Paolo II e il successore  Benedetto XVI. Quest’ultimo, già cardinale Joseph Ratzinger, nelle sue funzioni ecclesiastiche più volte si è recato in visita nei monasteri sublacensi di San Benedetto e Santa Scolastica. Lo ha fatto anche la sera del 1° aprile, il giorno precedente la morte di Papa Woytila. Mentre Giovanni Paolo II viveva i suoi ultimi istanti di vita nel Palazzo Apostolico, Ratzinger, allora Prefetto della Congregazione della dottrina della fede, decise di lasciare Roma e le incombenze in Vaticano per raggiungere  Subiaco dove era atteso per ricevere il “Premio San Benedetto” e presentare il suo libro “L’Europa nella crisi della cultura”.
Davanti ai numerosi presenti accorsi al monastero di Santa Scolastico, Ratzinger tenne un lungo discorso sui temi trattati nel libro, una vera e propria lectio magistralis sulla cristianità e i suoi valori. Al termine dell’evento, Ratzinger cenò nel refettorio con i monaci prima di ricevere una chiamata dal Vaticano che lo avvisava del definitivo peggioramento delle condizioni di salute di Giovanni Paolo II che di lì a poco sarebbe deceduto.
Quella a Subiaco fu l’ultima uscita pubblica da Cardinale per Ratzinger prima del Conclave che lo avrebbe eletto Papa, il 24 aprile 2005. Ottenuta la carica, Ratzinger decise di chiamarsi con il nome Benedetto, una scelta nient’affatto casuale che conferma il grande legame che il Papa poi dimissionario nel 2013 aveva con il Santo di Norcia e con i luoghi, come Subiaco, nel quale egli aveva agito e praticato la regola monastica che lo stesso Ratzinger in un  suo intervento definì “Arca di sopravvivenza per l’Occidente cristiano.”
Ultima modifica ilLunedì, 02 Ottobre 2017 12:06
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING