Menu

 

Lo sai che..

Lo sai che.. (44)

Lo sapevate che Tivoli era una delle tappe privilegiate del Grand Tour

grandTra XVII e XVIII secolo era usanza abituale per i giovani appartenenti alla grande aristocrazia europea nonché per alcuni eminenti uomini di cultura dell’epoca, recarsi in visita in alcune delle più importanti città del continente  per approfondire le proprie conoscenze sull’arte, le antichità e il patrimonio storico-letterario dei luoghi in cui si soggiornava. Era questo, in estrema sintesi, il cosiddetto Grand Tour, un viaggio di arricchimento culturale che poteva avere una durata variabile da mesi ad anni come dimostrano alcuni casi di artisti e letterati che preferirono stabilirsi lontano dalla propria patria durante quest’esperienza.
Leggi tutto...

Lo sapevi che la Fontana dell’Organo di Villa d’Este emetteva suoni realmente

fontanaCapolavoro dell’arte barocca, patrimonio mondiale dell’Unesco, sito monumentale tra i più visitati d’Italia, questo in estrema sintesi, il profilo di Villa d’Este, simbolo di Tivoli, apprezzato e rinomato anche all’estero.
Non basterebbe un’intera pubblicazione per descrivere i tesori di arte e architettura racchiusi nella Villa che fu di Ippolito II d’Este, figlio di Lucrezia Borgia e Alfonso, duca di Ferrara. A realizzarli, in gran parte, fu l’architetto Pirro Ligorio, operativo all’epoca anche a Roma e nella stessa Ferrara.
Leggi tutto...

Lo sapevate dell’origine di Ponte Lucano e del Mausoleo dei Plauzi

lucanoNel territorio tiburtino, l’area di Ponte Lucano è divenuta, con il tempo, nota soprattutto per i ricorrenti allagamenti che ne pregiudicano la percorribilità nelle giornate di pioggia incessante. Un disagio frequente e oramai inevitabile, il quale, ogni volta che si verifica, mette a dura prova i cittadini e, al contempo, svilisce il prestigio di un luogo che, come altri nell’hinterland, è legato alla gloriosa epoca imperiale romana.
Leggi tutto...

Lo sapevate dei miracoli attribuiti alla Madonna di Quintiliolo di Tivoli?

quintilioloSituato appena fuori l’abitato di Tivoli, completamente immerso nel verde degli ulivi, il Santuario della Madonna di Quintiliolo è una delle mete di pellegrinaggio più frequentate dell’hinterland romano.
La fama di questo luogo religioso, il cui nome deriva dalla famiglia romana dei Quintili, proprietaria di una villa ubicata non lontano dalla Chiesa, è dovuta, oltrechè alle bellezze architettoniche-artistiche conservate al suo interno, anche a una serie di fatti miracolosi che la tradizione orale-scritta ha tramandato nei secoli.  


Leggi tutto...

Lo sapevate che fu Tivoli a dare l’energia elettrica continua a Roma

energiaUnica città al mondo, insieme alla capitale cinese Pechino, a ospitare sul proprio territorio due siti Unesco patrimonio mondiale dell’umanità (Villa d’Este e Villa Adriana), Tivoli può fregiarsi anche di un primato nazionale, ovvero quello di essere stata la prima città del neonato Regno d’Italia, illuminata con l’energia elettrica prodotta da una centrale idroelettrica.
Leggi tutto...

Lo sapete che a Subiaco si trova una villa appartenuta a Nerone

neroneImperatore tra i più controversi dell’antica Roma, Nerone (in carica dal 54 al 68 d.c.) resta, tuttavia, una delle personalità più note dell’epoca per alcune peculiarità che gli storici hanno tramandato nei secoli. L’immagine neroniana è associata a quella di un governatore tirannico, dispotico e violento, aspetti che contrastano con quelli di un’indole votata anche al culto dell’arte poetica-musicale e dell’estetica.
Leggi tutto...

Lo sapete perchè via Tiburtina Valeria porta questo nome

valeriaLa dominazione dei romani sui territori circostanti la capitale dell’impero è passata alla storia anche per la costruzione delle cosiddette vie consolari, ovvero di quelle strade di collegamento, realizzate per volere di un Console, tra Roma e i suoi possedimenti extraurbani per scopi militari e logistici . I nomi sono noti: Appia, Aurelia, Cassia, Casilina, Flaminia, Salaria e Tiburtina.
Leggi tutto...

Lo sapevate che Tivoli fu colpita da un’alluvione nel 1826

alluvione tivoliLe immagini delle recenti alluvioni nei territori di Piemonte e Liguria ci hanno inevitabilmente riportato indietro con la memoria di un anno, al 16 ottobre 2015, quando la furia dell’acqua, si abbatté su Tivoli, in particolare nell’area di Via Maremmana Inferiore, provocando danni e distruzioni ad alcune delle aziende operanti nel territorio, a causa dell’ingrossamento dei fiumi circostanti. Allagamenti e disagi ingenti che si erano visti, nelle stesse zone, già nel 2008 e la cui minaccia incombe costantemente ogni qualvolta si preannunciano ondate di maltempo.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING