Menu
vuoto-rossetti

 

Dieta estiva: quale pane mangiare?

IMG 6240Forse non vi siete mai posti questa domanda, oppure finora avete pensato che per mantenere la linea, specialmente d’estate,  il consumo di pane andrebbe eliminato. Niente di piĂą sbagliato! Se rinunciare ai cibi piĂą grassi è una scelta consigliata, eliminare carboidrati come la pasta o il pane può privare il corpo di importanti energie. 
Ciò che invece va detto, come  afferma il nostro esperto di panificazione, Simone Del Piano, titolare del Forno Adrianeo, è che una dieta estiva ideale  per mantenersi piĂą leggeri, anche per quanto riguarda il pane  passa attraverso il consumo prevalente di prodotti integrali e di cereali. L’utilizzo di farine integrali e mix di cereali  consente, infatti, di ottenere tipi di pane altamente nutrienti, ma al tempo stesso piĂą poveri  di carboidrati e piĂą ricchi di proteine  e soprattutto di fibre, le cui virtĂą salutari   nonchĂ© sazianti, sono ormai note a tutti. Conosciamoli meglio i “pani” della salute preparati con tanta cura e passione dal nostro bravo fornaio, cominciando dall’ormai noto pane ai semi di Chia che giĂ  da qualche tempo sta facendo furore tra i clienti affezionati del Forno Adrianeo, ormai abituati ai suoi elevati standard qualitativi.
Simone, buono come il pane!

E’ cresciuto facendo il fornaio. Dopo essersi diplomato all’Istituto Alberghiero, Simone del Piano ha 13164285 1054003881343436 371705903338619289 nlavorato presso diversi ristoranti della zona, si è specializzato nella panificazione e pasticceria fino a rilevare nel 2014 l’attività del Forno Adrianeo (presso il Centro Commerciale Pam di Villa Adriana) dove lavora anche sua moglie Arianna e uno staff di cinque giovani collaboratori. Per le sue preparazioni utilizza solo materie prime biologiche d’elite (come le farine Spigadoro) e non si avvale di processi artificiali per favorire la lievitazione, che avviene in modo naturale e passando attraverso più fasi; Simone è uno che non mette il cuore solo nel mestiere che fa, ma anche nella vita di tutti i giorni. Così non ci sorprende sapere che il pane rimasto invenduto nel suo forno a fine giornata viene donato alla Casa Famiglia Piccola Pietra di Guidonia, gestita da Letizia Martinelli. Un nobile gesto che andrebbe emulato.
 
Il bauletto “Sporty”
Viene chiamato pane dello sportivo perchĂ© grazie alla sua composizione ricca di fibre e di nutrienti vegetali è perfetto per chi fa attivitĂ  sportiva: è facile da digerire e aiuta  lo smaltimento dei grassi in eccesso. Per preparare lo Sporty, Simone utilizza una piccola percentuale di “vera” farina di frumento  integrale , farina di avena, di segale, di soia, di lupini e di lenticchie alle quali vengono aggiunti semi di chia e di girasole. Se comprate l’intero bauletto e non riuscite a consumarlo entro 4-5 giorni, non buttatelo! Tagliatelo a fette – suggerisce l’esperto  -  e tenetelo in forno ad una temperatura di 90° fino a farne delle gustose fette biscottate.

Il pane ai semi di Chia
Nella ricetta del Forno Adrianeo, insieme all’ingrediente principale rappresentato dalla farina di semi di Chia (noti per essere particolarmente ricchi di calcio), viene utilizzata anche la farina di semi di girasole con l’aggiunta di semi di zucca, semi di lino, e di girasole. +Con lo stesso impasto viene preparata anche la pizza, perfetta per un pasto light se abbinata a contorni e altri cibi freschi.
Pane ai 7 cereali
E’ preparato con farina semi integrale (tipo 1)  alla quale il nostro fornaio aggiunge semi di girasole, di lino, granella di soia, farina di segale, crusca, orzo e mais. Con lo stesso impasto vengono preparati anche dei gustosissimi grissini;  

Barrette energetiche per uno snack light  
Naturali al 100 % e vengono preparate nel laboratorio artigianale del Forno Adrianeo utilizzando un mix di farina di piselli, farina di semi di mela, con aggiunta di pinoli, noci, uva sultanina  e frutti di bosco.
 
Pane e Pizza integrali
“ Il vero impasto integrale – spiega Simone -  è di colore marrone scuro perchĂ© deriva dall’utilizzo di farine ricavate da un’unica macinazione a pietra del grano, che in tal modo  conserva intatte le proprietĂ  dell’intero chicco. Quando la farina integrale viene tagliata, e cioè mischiata con la farina bianca, non abbiamo piĂą un pane di tipo integrale, ma un pane con farina di tipo integrale che è tutt’altra cosa”.
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING