Menu
vuoto-rossetti

 

Monterotondo - Il M5S locale risponde al sindaco sugli interventi stradali da compiere

interventi stradali generico
 Botta e risposta tra il sindaco Mauro Alessandri di Monterotondo e il Movimento 5 Stelle locale in seguito alle dichiarazioni del Primo Cittadino sulla sindaca della Città Metropolitana di Roma Virginia Raggi per i mancati interventi richiesti più e più volte, di cui abbiamo parlato qui.
 
 
 

 

Il Movimento 5 Stelle di Monterotondo ha inviato alla nostra redazione una replica al sindaco Alessandri che pubblichiamo interamente:
 
"Il Sindaco Mauro Alessandri ha memoria breve o memoria comoda, dipende da che parte vogliamo vederla.
Nel 2014 a seguito di violenti eventi atmosferici la strada provinciale Nomentana – San Martino venne ripavimentata dopo essere stata oggetto di sommarie opere di urgenza, senza che mai tali opere fossero inserite in un piano previsionale. Ricordiamo che in quel periodo il Vicesindaco della città Metropolitana era proprio l’attuale Sindaco di Monterotondo Mauro Alessandri.

Differentemente da quanto fece l’Amministrazione di quel periodo, l’attuale Amministrazione di Città Metropolitana di Roma Capitale ha operato non solo stabilendo nel piano triennale delle opere pubbliche l’intervento (http://static.cittametropolitanaroma.gov.it/uploads/D.S.M.-n.-41-del-27-11-2017-PT-2017-2019-ed-EA-2017-1--variazione.pdf) che l’attuale Sindaco reclama, ma che NON RICORDA di aver già votato l’11 dicembre del 2017, proprio in Consiglio metropolitano (sono passati solo 19 giorni) , ma prevedendo inoltre come riqualificazione della strada, il rifacimento del sottofondo stradale, cosa ben diversa da ripavimentare una strada. Ora è difficile dare un significato a tale confusione o distrazione o perdita di memoria, se non ad una azione esclusivamente politica e strumentale, approfittando del fatto che i cittadini non conoscono questi dettagli.
 
Ricordiamo ancora al Sindaco Alessandri (qualora ce ne fosse bisogno) che i lavori di tale progetto sono stati aggiudicati nei giorni scorsi e che, effettuate le dovute verifiche di legge, questi lavori verranno eseguiti appena condizioni climatiche asciutte e con temperature accettabili lo consentiranno.
 
Sappiamo che la condizione in cui versa la SP Nomentana - San Martino richiede un intervento assolutamente necessario e che ci sarà ancora qualche disagio per cittadini, tuttavia siamo certi che questa Amministrazione sarà capace di comprendere che per la buona riuscita di un’opera è necessario uscire dagli schemi della campagna elettorale, lavorare in modo corretto e nei tempi giusti, onde evitare il ripetersi di quelle spiacevoli consuetudini, che ripetutamente caratterizzano questa Amministrazione con l’esecuzione di opere sommarie e poco consistenti, da utilizzare come spot elettorale alla bisogna e che costringono a continui interventi o peggio, che vengono abbandonati all’incuria, sperperando così il denaro dei cittadini.
 
Dobbiamo pensare che è questo è il “modus operandi” del nostro Sindaco? Negli ultimi anni in cui ha governato la nostra città sono stati spesi solo 23.950 nel 2015 e solo 15.257,81 nel 2016 per il ripristino straordinario delle sconnessioni delle pavimentazioni delle strade comunali. Cifre davvero irrisorie. Solo il 07/12/2017 con Delibera di Giunta n. 265 è stato approvato il Progetto esecutivo per il rifacimento delle pavimentazioni di alcune strade comunali. Visto che le condizioni di queste non sono certo migliori della strada in oggetto, data l’assoluta mancanza di un programma di manutenzione serio come da noi richiesto con una mozione (respinta) http://www.monterotondo5stelle.it/wp-content/uploads/2014/09/Mozione-prot.-0038445.pdf qualche anno fa, ci chiediamo quali possano essere le cause che abbiano prodotto tali gravi ritardi ed inadempienze da parte del nostro Sindaco, considerato il fatto che ritiene invece di poter dare lezione ad altri Sindaci su come si debba amministrare con “capacità e giudizio”!
 
Inoltre per quanto concerne il ripristino di parte dell'illuminazione di via San Martino, ricordiamo al Sindaco, per comodo esercizio della sua memoria, che parte dell'impianto venne collegato a quello semaforico secondo criteri mai visti e tali da costringere l’attuale amministrazione della Città Metropolitana di Roma Capitale a prevedere un nuovo quadro elettrico per riparare un’opera mal fatta. Anche questo intervento è stato inserito nel bilancio approvato lo scorso mese di ottobre. Inoltre per tale intervento è stata già predisposta una progettazione e bandita una gara sul MEPA ( Mercato elettronico della pubblica Amministrazione) e le cui offerte dovranno pervenire entro il prossimo 12 gennaio.
 
Amministrare non è semplice, infatti abbiamo sempre cercato di esercitare un’opposizione costruttiva e propositiva, mirando a migliorare la qualità di vita nella nostra città. Non possiamo accettare però l’utilizzo strumentale di un problema che è reale, che vuole solo mettere in cattiva luce l’operato di una forza politica che sta cercando concretamente di dare una svolta al modo di amministrare la cosa pubblica.
Non accettiamo lezioni di “buon governo” dal Sindaco Alessandri quando poi la sua stessa Amministrazione fa molto poco per tener in ordine e in sicurezza le strade che sono di propria competenza!".
 

 

Ultima modifica ilGiovedì, 04 Gennaio 2018 13:14
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING