Menu
vuoto-rossetti

 

La Tivoli 1919 vola da sola in testa alla classifica

Il-cc-Marco-Mori
 
 Ci sono volute sei giornate di campionato per scindere la coppia che era dalla prima giornata in testa alla classifica. Fino a domenica 5 novembre Tivoli 1919 e Palestrina avevano sempre vinto a braccetto. Questa ultima domenica qualcosa è cambiato.
 
La Tivoli 1919 pur soffrendo alla fine è riuscita a vincere sul terreno del Real Tuscolano mentre il Palestrina è stato bloccato sul pari dall’ottimo Setteville che comunque bene aveva impressionato anche contro la Tivoli 1919. Non è stata una partita facile come racconta il ds amarantoblù Giuseppe Sabucci: “Il Real Tuscolano ha interpretato la partita secondo quelle che sono le sue caratteristiche migliori, grande agonismo e copertura degli spazi. Sul terreno di terra poco abbiamo potuto fare a livello di manovra. Sono stati bravi i ragazzi a crederci fino alla fine perché questo tipo di gare si risolvono spesso quando manca poco alla fine. Siamo a punteggio pieno, la squadra sta viaggiando bene, il cammino è molto lungo ma abbiamo le qualità per arrivare fino in fondo”. La mossa vincente l’ha fatta il tecnico Bruno Pierangeli quando a causa di un infortunio capitato a Petrella ha tirato fuori dal cilindro la mossa giusta, far entrare il centrocampista attaccante classe 1997 Marco Mori. La sua freschezza, il suo fiuto del gol gli ha permesso a sette minuti dalla fine di trovare il gol vincente che regala alla Tivoli la vittoria numero sei di questo campionato su sei gare giocate. “Quando il mister mi ha detto di entrare in campo – spiega il ventenne attaccante di Castel Madama – ho cercato di rendermi utile alla squadra. La Tivoli 1919 aveva attaccato tanto ma non aveva mai trovato il varco giusto. Quando ho visto Salvati tirare e colpire la traversa mi sono avventato sul pallone e l’ho spinto in rete”. E’ questo il gol che ha permesso alla Tivoli 1919 di restare in testa alla classifica a punteggio pieno. “A chi dedico questo gol? A me stesso perché in questo periodo sto giocando di meno ma non ho mai smesso di allenarmi al massimo delle mie possibilità. Avere regalato alla mia squadra il gol vincente è una grande soddisfazione per me e per tutta la squadra”. Ora la Tivoli 1919 è due punti avanti alla grande avversaria Palestrina ma la partita, per Marco Mori, è ancora lunga. “Sono due grandi squadre – dice – saranno gli scontri diretti a decidere chi dovrà avere la meglio”.
 
di Sergio Toraldo
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Torna in alto

Monterotondo, 10 e lode: la capolista della Serie C sa solo vincere

Hits:267 Sport

Monterotondo, 10 e lode: la capolista della Serie C sa solo vincere

 Sotto l’albero di Natale c’è un’altra vittoria entusiasmante per la Serie C della Volley Team Monterotondo. La squadra di Savino Guglielmi ha chiuso il suo 2017 con l’incredibil...

Rivoluzione Nomentum: sette nuovi acquisti ma anche cessioni dolorose

Hits:792 Sport

Rivoluzione Nomentum: sette nuovi acquisti ma anche cessioni dolorose

 Diavolo di un presidente Simone Ruggeri. All’improvviso ha cambiato il Nomentum rivoltandolo come un pedalino con sette nuovi innesti ma anche dovendo registrare cessioni dolorose.  &nbs...

Tivoli 1919 - Andrea Cavaliere lancia la sfida al Palestrina

Hits:468 Sport

Tivoli 1919 - Andrea Cavaliere lancia la sfida al Palestrina

 Undici partite di campionato ancora non hanno diviso la coppia che fugge dalla prima giornata. La Tivoli 1919 conduce la classifica con dieci vittorie e una sconfitta mentre il Palestrina la i...

Tabarini e Barbarella, due rinforzi di qualità per il Real Monterotondo Scalo

Hits:433 Sport

Tabarini e Barbarella, due rinforzi di qualità per il Real Monterotondo Scalo

   Un attaccante prima punta forte fisicamente e un esterno talentuoso che può giocare sia da attaccante esterno che da trequartista. Questi sono gli identikit dei primi due colpi sul mer...

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING