Menu
vuoto-rossetti

 

Vicovaro protesta: “Dopo la beffa anche il danno del campo squalificato”

vicovaro0918-11

  Se la ricorderanno a lungo la partita di campionato di domenica scorsa la dirigenza, la squadra e l’appassionata tifoseria del Vicovaro.
vicovaro-foto-settembre2018
  Contro la favorita per la vittoria finale, il Palestrina, la formazione del tecnico Gianluca Lillo ha offerto un prestazione sensazionale. Grande ritmo, pressing a tutto campo e ripartenze veloci. Una gara condotta a cento all’ora per mettere in difficoltà una squadra ritenuta dagli addetti ai lavori la squadra da battere di questo raggruppamento B del campionato di Promozione. Tanta è stata veemente la partenza del Vicovaro che dopo un quarto d’ora un difensore del Palestrina è stato costretto a commettere un fallo all’interno dell’area di rigore. L’arbitro non ha avuto dubbi e ha indicato il dischetto. Dagli undici metri il tiro di Angelo Pangrazi è stato però brillantemente respinto dal portiere prenestino Marini. Questo non ha fermato l’arrembante azione offensiva della formazione locale e finalmente al minuto 75 è arrivato il gol dello stesso bomber Angelo Pangrazi, acquisto boom dell’estate da parte del presidente Pierangelo Magliani che lo ha preso dal Fiano Romano. In vantaggio meritatamente per 1-0 il Vicovaro non ha fatto molta fatica a contenere la replica del Palestrina, anzi un altro nuovo acquisto, Simone Neroni, ex Villalba e ex S. Angelo Romano, è andato vicino al gol del 2-0 con una conclusione da pochi passi che ha sfiorato il palo. Poi in pieno recupero il fattaccio, uno spiovente lento nell’area del Vicovaro viene raccolto da Compagnone che è al di là di tutti i difensori. Il guardalinee segnale l’offside ma il direttore di gara invece convalida il gol togliendo di fatto al Vicovaro la gioia della vittoria. Proteste veementi in campo, proteste sugli spalti e gara chiusa sul punteggio di 1-1. Qui è cominciata un’altra partita che rischia di avere strascichi giudiziari sportivi e civili. E’ il presidente del Vicovaro Pierangelo Magliani a spiegare perché l’intera cittadina di Vicovaro sia molto arrabbiata per quello che è successo al campo sportivo. “Siamo tutti molto amareggiati perché vedersi sportivamente togliere una meritata vittoria con un gol assegnato in netto fuorigioco è davvero oltraggioso. Che il gol fosse in fuorigioco non lo abbiamo solo visto noi ma anche il guardalinee che molto correttamente ha alzato la bandierina per segnalarlo all’arbitro. Non riusciamo ancora a capire come abbia potuto l’arbitro convalidare il gol, mettendosi in contrasto col proprio collaboratore quando è lo stesso guardalinee a essere in posizione migliore per giudicare. Le proteste ci sono state ma nessuno ha oltrepassato il limite della protesta verbale. Oltre a questo danno per i due punti sfumati per questa grave ingiustizia – continua il presidente Magliani – è arrivata la beffa delle decisioni del Giudice Sportivo. Ci hanno squalificato il campo per tre giornate con l’aggravante di avere squalificato anche il nostro allenatore Gianluca Lillo, il nostro segretario e addirittura il nostro fisioterapista. La squalifica del campo è un grave danno economico perché dovremo pagare un altro campo e pagare la trasferta. Non finirà qui, questo lo assicuro”.   
 
di Sergio Toraldo
Torna in alto

L’Andrea Doria Tivoli si emoziona ed è battuta dal Casal de Pazzi

Hits:401 Sport

L’Andrea Doria Tivoli si emoziona ed è battuta dal Casal de Pazzi

  In un Baccelli pieno all’inverosimile per la prima di campionato, le ragazze di Alessandro Di Stefano escono sconfitte per 3-1 per mano delle giovani atlete del Volleyrò Casal de Pazzi.

Ottavio Pierangeli stadio dei record, Real Monterotondo Scalo e Nomentum sono prime in classifica

Hits:1237 Sport

Ottavio Pierangeli stadio dei record, Real Monterotondo Scalo e Nomentum sono prime in classifica

  Sia il Real Monterotondo Scalo che il Nomentum giocano le loro gare casalinghe di campionato allo stadio dedicato ad Ottavio Pierangeli, l’impianto di Monterotondo Scalo che si affaccia sulla...

Tivoli Terme - Demis Mihaila, il baby campione: “Il mio sogno? E’ correre nelle Moto GP”

Hits:4517 Sport

Tivoli Terme - Demis Mihaila, il baby campione: “Il mio sogno? E’ correre nelle Moto GP”

  INTERVISTA VIDEO A DEMIS - A sentirlo parlare non sembra davvero che lui possa avere solo dieci anni. Eppure a Tivoli Terme c’è un baby pilota di moto che sta bruciando le tappe per diventare...

Riccardo Bracaccia infuriato: “L’espulsione di Fiorini ha falsato il match”

Hits:814 Sport

Riccardo Bracaccia infuriato: “L’espulsione di Fiorini ha falsato il match”

  Ci si aspettava un Palestrina – Tivoli 1919 caldo ma non fino a questo punto.

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING