Menu
vuoto-rossetti

 

Calcio, Fenomeno Nomentum: quando è il gruppo a fare la differenza

MONTEROTONDO SCALO. Si può scrivere molto su questa squadra che è partita si per vincere il campionato ma che finora ha dato l’impressione di essere un vero e proprio rullo compressore.terza-foto

Nel campionato di Seconda Categoria raggruppamento E il Nomentum guida la classifica con 25 punti conquistati su 27 disponili avendo pareggiato una gara e vinto tutte le altre. Ventiquattro le reti realizzate e solo sei quelle subite.prima-foto La formazione di Marco Proietti è scattata ai blocchi come un velocista che nei 100 metri vuole sfiduciare gli avversari invitandoli a desistere. In classifica ha tre punti di vantaggio sulla seconda, sette sulla terza, nove sulla quarta e undici sulla quinta. Finora in trasferta questa squadra ha sempre vinto, 1-0 in casa della Roma Nord, quattro a uno col Capena, uno a zero a Fiano, soprattutto uno a zero in casa della sua più accreditata rivale Settebagni. In casa ha battuto Prima Porta, Footbal Jus e Caput Roma. Unica squadra a fermare la capolista sul pareggio è stata l’Olimpus, il 23 ottobre. Ad avvalorare ancora di più i meriti di questo gruppo va detto che delle squadre incontrate e già battute figurano la seconda e la terza forza del campionato. Trovare appigli per una speranza di riaprire il campionato al momento appare difficile anche perché la vera forza di questa squadra è il gruppo e le motivazioni, qui non c’è una stella da quaranta gol che monopolizza il gioco ma un collettivo che funziona come un orologio svizzero. Che sia una squadra tecnica è assodato perché un Gianino, un Calzetta, un Damiani, un Sapuppo, un Galeazzi, un Taddei sono in pochi ad averli ma senza motivazioni vere anche quelli bravi non emergono. La vera forza di questa squadra, e qui il merito è soprattutto del tecnico Marco Proietti, è quella poi che chi entra in squadra, per un motivo di sostituzione infortunio o per scelta tecnica di turn-over, rende moltissimo non facendo rimpiangere il giocatore sostituito. Domenica scorsa in campo sono scesi due esterni difensivi che poco aveva giocato prima, Ricci ed Esposito.seconda-foto Il primo ha spinto in attacco come una vera ala mentre il secondo ha anche segnato un gol. Passando all’attacco nella ripresa Sgrulloni ha sostituito Damiani mentre Murolo ha sostituito Gianino. Ebbene entrambi i giocatori subentrati hanno profuso il massimo impegno tanto che entrambi sono andati in gol. Fino a quando il gruppo riuscirà a esprimersi in questo modo appare difficile per gli avversari immaginare un progetto di riapertura del campionato. Domenica scorsa nel 6-1 inflitto al Caput la capolista ha avuto un approccio morbido tanto che sono stati gli ospiti a passare in vantaggio, per questa gara mister Proietti ha schierato Ruggeri tra i pali, Ricci ed Esposito sulle corsie esterne, Bernardi ed Allegrini centrali. A centrocampo Gianino in regia con Calzetta e Sapuppo a dare qualità al gioco, in attacco tridente leggero con Taddei, Galeazzi e Damiani mentre il bomber Mancini è rimasto in panchina per precauzione. Ma la squadra quando ha deciso di spingere sul serio giocando palla a terra e non lanciando le punte ha demolito la difesa ospite dilagando nella ripresa anche nel punteggio. Ora il Nomentum osserverà un turno di riposo perché nel girone E le squadre partecipanti sono quindici e non sedici. La seconda in classifica Settebagni ospiterà la terza in classifica Footbal Jus mentre i ragazzi di Simone Ruggeri torneranno in campo domenica 11 dicembre nel derby contro l’Fc Eretum. Per il Nomentum  e per i suoi dirigenti si prospetta un Natale ricco di soddisfazioni. La squadra e la dirigenza ha dedicato la vittoria allo storico dirigente Delfino Galeazzi che per motivi di forza maggiore non può seguire la squadra. 

 

                                                                                                                     Sergio Toraldo

 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Calcio Dilettanti: impazza il toto allenatore

Hits:1142 Sport

Calcio Dilettanti: impazza il toto allenatore

Neanche il tempo di finire i campionati dilettanti che puntualissimi la scena la catturano gli allenatori, ovvero conferme o nuove nomination per le formazioni dilettanti del Nord-Est romano. Al momen...

Alessandro Di Nicola, il calciatore eretino sceglie il Selci

Hits:2438 Sport

Alessandro Di Nicola, il calciatore eretino sceglie il Selci

Per poco a quarantuno anni suonati non gli è riuscita l’ennesima impresa. Il Giaguaro del calcio eretino, alias Alessandro Di Nicola, da gennaio si è immerso nell’ennesima avventura, quella di salvare...

Danilo Gianino, fosforo, gol e classe al servizio del Nomentum campione

Hits:1295 Sport

Danilo Gianino, fosforo, gol e classe al servizio del Nomentum campione

Non è un caso che proprio lui abbia realizzato il gol della promozione, il gol che ha sbloccato la gara più importante dell’anno per il Nomentum, l’ultima di campionato sul campo dello Sporting Guidon...

Il sogno di Eccellenza del Villalba si infrange ai tempi supplementari

Hits:2472 Sport

Il sogno di Eccellenza del Villalba si infrange ai tempi supplementari

Tanta gente sugli spalti del Centro Sportivo Ocres di Villalba. Tribuna piena come mai si era visto quest’anno. E quando la maratona dei tempi supplementari esaurisce il suo corso la tifoseria della s...

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING