Menu
vuoto-rossetti

 

Calcio, Maurizio Vincioni è il nuovo allenatore del Real “Giocatori validi, dobbiamo risalire”

Maurizio Vincioni allenatoreYes, we can. Il motto americano dell’ultima campagna politica può essere adottato dal Real Monterotondo Scalo e dal suo nuovo tecnico. Maurizio Vincioni è il nuovo allenatore del Real Monterotondo Scalo.
 
L’ufficialità è arrivata venerdi 23 quando la squadra stava per essere lasciata libera per le feste natalizie. Il nuovo tecnico conosce lo stadio, conosce la piazza avendo già lavorato con il Monterotondo, cioè lo Scalo così denominato prima che nascesse il Real nel 2011. Dopo una più che buona carriera da giocatore, Maurizio Vincioni ha iniziato a studiare calcio come allenatore affiancando Stringara prima a Taranto e poi a Cava dei Tirreni. Quindi ha iniziato ad allenatore in Eccellenza fino alla
chiamata di Merli e di Saccà che lo hanno scelto per ridare un sorriso a questo Real intristito dagli ultimi risultati che lo hanno mandato nella parte bassa della classifica.
“Sono felice ed entusiasta che una società seria ed affidabile come il Real Monterotondo Scalo abbia pensato a me come tecnico della squadra. Sono carico e voglioso di iniziare a lavorare con questi ragazzi per ripagare il club della fiducia che mi ha accordato”. Squadra che lui comunque in parte conosce perché contro Iezzi e Romondini lui ci ha giocato contro: “Due ottimi giocatori ed è un bene che siano qui con noi – continua Vincioni – ma di bravi giocatori in questo Real ce ne sono altri. Quando li ho incontrati il venerdi della presentazione li ho visti molto disponibili e questo è un bene. Ho conosciuto Gianluca Balducci e sarà un piacere lavorare con lui visto che nella mia precedente esperienza a Monterotondo Scalo ho lavorato con il fratello apprezzandone le grandi doti professionali”. Alla ripresa del campionato il calendario non sarà amico, subito trasferta in casa del Crecas Palombara e poi trasferta sul terreno della capolista SFF Atletico, prima e seconda in classifica subito sul piatto: “Andremo a giocare su questi campi consapevoli comunque della nostra qualità. Lavorando sodo sono sicuro che ci tireremo fuori presto dalla zona calda della classifica. Crecas e Sff Atletico sono due grandi squadre e gli stimoli per fare bene a noi sicuramente non mancheranno”. 


di Sergio Toraldo

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Chiude il glorioso campo sportivo “Finozzi” di Mentana, scuola calcio altrove

Hits:1613 Sport

Chiude il glorioso campo sportivo “Finozzi” di Mentana, scuola calcio altrove

La comunicazione ufficiale alla Spes Mentana Scuola Calcio ancora non è stata direttamente inoltrata ma da indiscrezioni comuni a tutti i componenti dello sport mentanese ormai ci sono poche speranze ...

Gianni Manetta: “Il mio Castrum? Insuperabile. Io li metto solo in campo”

Hits:1116 Sport

Gianni Manetta: “Il mio Castrum? Insuperabile. Io li metto solo in campo”

Quindici vittorie su quindici partite, in Terza Categoria c’è una squadra, il Castrum Monterotondo, che non conosce ostacoli. Travolge ogni avversario, supera ogni resistenza con la voglia di chi ha s...

Marco Servi sprona il Fonte Nuova: “Domenica sapremo chi siamo”

Hits:1629 Sport

Marco Servi sprona il Fonte Nuova: “Domenica sapremo chi siamo”

La partitissima per la ventitreesima giornata del campionato di Promozione si gioca domenica prossima al campo “Domenico Mammoliti” di via Gioberti. A sfidare i rossoblù di casa arriva la seconda dell...

Andrea Polinni, con lui c’è maggiore potenza in questo Nomentum

Hits:1564 Sport

Andrea Polinni, con lui c’è maggiore potenza in questo Nomentum

Centrocampista, ventiquattro anni, un passato importante di giovanissimo calciatore con scuola calcio a Mentana ma poi con merito immediatamente dirottato prima sulla Lazio, dove arriva fino ai Giovan...

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING