Menu
vuoto-rossetti

 

Calcio, Simone Neroni, fantasia e classe al servizio del Villalba

Simone Neroni 1994 attaccanteHa avuto un inizio di campionato non brillante ma poi si è inserito nei meccanismi di gioco della squadra e pur non essendo un attaccante, ha trascinato Il Villalba in campo, dove va a bersaglio da cinque domeniche consecutive. Il Villalba ha così conquistato ben nove punti. Simone Neroni è un esterno offensivo che può agire sull’intero fronte offensivo, parte da destra ma poi te lo ritrovi nel cuore dell’area avversaria dove sa essere letale.
 
E’ un giocatore tecnico, salta l’uomo addomesticando il pallone e crea quella superiorità numerica che è il preludio al gol. Simone Neroni ha ventidue anni e una grande fame di calcio: “Vivo per il pallone, è l’aspetto della vita che adoro di più. Mi aiuta anche nella mia quotidianità, senza calcio non potrei essere felice”. Ha iniziato nel Villanova e poi ha avuto due chance per salire di categoria con il passaggio al Siena e al Tor Tre Teste ma la fortuna non lo ha assistito. Da due stagioni gioca col Villalba: “Mi trovo bene, il gruppo è solido e la squadra è di qualità. Finora abbiamo fallito qualche occasione ma credosquadra che punta al massimo”. Ha realizzato il gol che ha aperto la gara con il Cantalice, ha segnato a Subiaco, ha realizzato un’altra rete in casa contro la Vigor Perconti, ha aperto le marcature nella vittoriosa trasferta di Poli e segnato un gol in casa del Casal Barriera. Simone Neroni è in un grande momento di forma: “Si – spiega – ora sto bene e posso pensare al calcio. Abbiamo gettato al vento qualche punto, tipo la gara in casa col Poggio Fidoni, il derby a Guidonia ma ora credo che la squadra abbia acquisito la giusta mentalità per puntare almeno ai play-off”. E’ un grande tifoso della Lazio e in cuor suo in chiave carriera non si è affatto arreso: “Non ho perso la speranza di arrivare nel grande calcio. Questa è la speranza che mi aiuta a impegnarmi negli allenamenti e che mi offre la possibilità di continuare a sperare. Io mi impegno negli allenamenti e in partita perché amo il calcio e credo che una possibilità per me ci possa ancora essere. Io ci credo”. Il mercato dicembrino gli ha portato sul suo tavolo le offerte di un paio di squadre che lo avrebbero voluto ma lui ha detto ad entrambe no: “Quando inizio con una squadra termino la stagione. Quando do la mia parola la mantengo sempre”.    


di Sergio Toraldo

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Chiude il glorioso campo sportivo “Finozzi” di Mentana, scuola calcio altrove

Hits:1613 Sport

Chiude il glorioso campo sportivo “Finozzi” di Mentana, scuola calcio altrove

La comunicazione ufficiale alla Spes Mentana Scuola Calcio ancora non è stata direttamente inoltrata ma da indiscrezioni comuni a tutti i componenti dello sport mentanese ormai ci sono poche speranze ...

Gianni Manetta: “Il mio Castrum? Insuperabile. Io li metto solo in campo”

Hits:1116 Sport

Gianni Manetta: “Il mio Castrum? Insuperabile. Io li metto solo in campo”

Quindici vittorie su quindici partite, in Terza Categoria c’è una squadra, il Castrum Monterotondo, che non conosce ostacoli. Travolge ogni avversario, supera ogni resistenza con la voglia di chi ha s...

Marco Servi sprona il Fonte Nuova: “Domenica sapremo chi siamo”

Hits:1629 Sport

Marco Servi sprona il Fonte Nuova: “Domenica sapremo chi siamo”

La partitissima per la ventitreesima giornata del campionato di Promozione si gioca domenica prossima al campo “Domenico Mammoliti” di via Gioberti. A sfidare i rossoblù di casa arriva la seconda dell...

Andrea Polinni, con lui c’è maggiore potenza in questo Nomentum

Hits:1563 Sport

Andrea Polinni, con lui c’è maggiore potenza in questo Nomentum

Centrocampista, ventiquattro anni, un passato importante di giovanissimo calciatore con scuola calcio a Mentana ma poi con merito immediatamente dirottato prima sulla Lazio, dove arriva fino ai Giovan...

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING