Menu
vuoto-rossetti

 

Calcio, Vittoria per l'ASD Tivoli 1919, il ritorno di Andrea Cavaliere

IMG-20161229-WA0003Andrea Cavaliere è tornato alla Tivoli 1919 e gli effetti, o per meglio dire, i benefici si sono subito visti. Reduce, da ben cinque sconfitte consecutive con Campagnano, Vicovaro, Poggio Fidoni, Castelnuovese e Fonte Nuova, la formazione amaranto blu nel match dell’ultima gara di campionato ha ripresentato l’attaccante, che aveva giocato nella bellissima stagione del passaggio in Promozione, e d’incanto sono arrivati i tre punti.
 
Per giunta in trasferta e sul campo di una diretta concorrente alla salvezza. “Sono arrivato nella mia squadra grazie al mercato dicembrino e ho contribuito al ritorno alla vittoria della squadra, migliore esordio non potevo sperare – spiega Andrea Cavaliere, attaccante trentaduenne tornato alla Tivoli dopo una parentesi all’Albula – sono entrato nelle azioni dei nostri primi due gol e questo mi rende felice perché vuol dire che sono stato utile alla squadra”. Andrea Cavaliere nella passata stagione è stato uno dei grandi trascinatori della squadra, arrivata seconda a un punto dal Campagnano che  ha centrato il passaggio di categoria: “Si chiude un 2016 bellissimo per me sotto l’aspetto sportivo – dice l’attaccante fortemente voluto dal ds Pino Sabucci – nel quale segnando molti gol, trentadue per la precisione, ho contribuito al passaggio di categoria. Fisicamente mi sento molto bene e questa Tivoli 1919 ha le carte in regola per centrare la salvezza. Al ritorno in campo avremo un altro scontro diretto contro una concorrente, il Salto Cicolano, e con l’aiuto dei nostri fantastici tifosi vincendo potremo trovare la determinazione giusta per centrare questo traguardo”. Andrea Cavaliere si divide tra lavoro e allenamenti: “E’ dura conciliare questi impegni, il lavoro è fondamentale e ti porta via tante energie ma poi il grande amore che ho per il calcio mi fa dimenticare la fatica, calzo le scarpe da calcio e inizio gli allenamenti”. E’ una punta di movimento, non ama aspettare la palla in avanti ma se la va a cercare: “Nel calcio moderno la punta deve collaborare con la squadra e io gioco in questo modo. Voglio portare la Tivoli alla salvezza per ringraziare la società ed il mister per la fiducia che mi hanno accordato”.
 
di Sergio Toraldo
Torna in alto

Il Real Monterotondo Scalo non segna e la beffa arriva nel finale

Hits:370 Sport

Il Real Monterotondo Scalo non segna e la beffa arriva nel finale

REAL MONTEROTONDO SCALO – CIVITAVECCHIA 0-1   Bisogna prima fare i complimenti al vittorioso Civitavecchia dei giovani nel recupero della seconda giornata di campionato giocato mercoledi pomeri...

Missione Real Monterotondo Scalo per oggi, primi gol e prima vittoria

Hits:317 Sport

Missione Real Monterotondo Scalo per oggi, primi gol e prima vittoria

Mercoledi 20 settembre, scatta l’ora del Real Monterotondo Scalo. L’obiettivo è infrangere un doppio zero in classifica, quello delle vittorie ottenute e quello dei gol fatti. Causa maltempo si recupe...

Pietro Petrangeli, l’infallibile cecchino del Villalba capolista

Hits:506 Sport

Pietro Petrangeli, l’infallibile cecchino del Villalba capolista

A quale allenatore non piacerebbe avere in squadra un attaccante che nelle prime tre giornate di campionato segna la bellezza di sette reti? E’ come domandare ad un marito se si ritiene fortunato ad a...

Fonte Nuova - "Giocando con il cuore", un grande successo al Don Antonio Morelli

Hits:915 Sport

Fonte Nuova - "Giocando con il cuore", un grande successo al Don Antonio Morelli

Nonostante l'allerta meteo che annunciava pioggia, l'appuntamento fissato per sabato 16 settembre al campo sportivo Don Antonio Morelli, sede del Santa Lucia Calcio, si è svolto senza alcun accenno di...

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING