Menu
vuoto-rossetti

 

Che Eretum Monterotondo! Rimonta lo svantaggio in dieci contro undici grazie al “magic baby” Luca Fratini

Il-tecnico-dellEretum-Monterotondo-Paolo-MaliziaEccellenza Girone A. 32° giornata. Già era molto complicato affrontare la seconda della classe, la Valle del Tevere, in un match che valeva sia per l’Eretum Monterotondo in chiave salvezza sia per la squadra di Scaricamazza per il secondo posto, se poi dopo quindici minuti perdi per espulsione il centrale difensivo Danilo Ranieri tutto si è fatto molto più complicato ma alla fine il grande cuore degli eretini ha avuto la meglio resistendo settantacinque minuti in dieci contro undici e piazzando il gol del pareggio al novantesimo per la gioia dei tifosi gialloblù che hanno seguito la squadra nonostante fosse giorno lavorativo.
 
E’ stato un grande Eretum Monterotondo quello che ha affrontato una squadra che molto probabilmente alla fine dei play-off staccherà il pass per la serie D. Paolo Malizia alla vigilia aveva impostato la gara sulla ripartenza lasciando il pallino del gioco a Stefano Scaricamazza e la sua band. In questa ottica ha messo davanti al capitano Carlo Alessandri tre difensori, Gennaro Falanga, Danilo Ranieri e Edoardo Giustini, sulle due fasce due giocatori di grande mobilità come Giuseppe Tiscione a destra e Luca Fratini a sinistra. A centrocampo chiavi della regia nella mani e nei piedi raffinati di Christian Chirieletti con Tommaso Taverna e con Andrea De Marco ai suoi lati mentre Christian Giuffrida e Rodolfo Moronti si dovevano occupare della fase offensiva. I primi quindici minuti vedono proprio questo spartito, Jammeh e compagni a tessere la manovra e i gialloblù veloci in ripartenza. Al 5° duro fallo di Tartaglione su Giuffrida, l’arbitro, la signorina Ortu di Cagliari, non se la sente di mostrare il giallo così presto e al biancazzurro va di lusso perché il giallo ci stava tutto. Al 7° ancora Eretum Monterotondo in attacco, slalom di Giuffrida sulla fascia destra con cross che attraversa tutta l’area senza che nessun eretino riesca a buttarla dentro. Al 15° imbucata perfetta di Colangelo per Danieli, la retroguardia eretina è mal posizionata e Ranieri è costretto a fare fallo per fermare il bomber della Valle del Tevere che da solo stava filando verso Alessandri. Punizione dal limite e soprattutto “rosso” per Danilo Ranieri. Il centrale salterà il derby con il Real di domenica prossima. A questo punto è stata felice la mossa di Paolo Malizia che non ha sostituito nessun giocatore dopo l’espulsione, lasciando in campo due punte e mezza, Moronti, Giuffrida e De Marco, mutando solo il sistema di gioco passando da 3-5-2 a 4-4-1 con Moronti unica punta e Giuffrida esterno sinistro di centrocampo. Il mister ha dimostrato di non avere paura e di volersela giocare anche con un giocatore in meno. La Valle del Tevere ha cercato di trovare un varco nella difesa eretina ma l’unico portiere nel primo tempo a correre dei rischi non è stato l’eretino Carlo Alessandri ma il suo dirimpettaio Matteo De Vellis. Al 21° De Marco trova un varco buono sulla sinistra ma recupera bene Colangelo e salva mentre al 24° è ancora Fratini a operare un cross che mette in allarme la difesa biancoceleste. Al 25° è ancora Eretum Monterotondo, Tiscione semina il panico nella retroguardia ospite e viene atterrato ma la signorina Ortu giudica regolare l’intervento di Bianchi. Al 37° colossale occasione per la squadra di Malizia, gesto tecnico di alta scuola di Rodolfo Moronti che pur pressato da due avversari mette la palla a terra e tira a parabola verso la porta avversaria, il portiere della Valle del Tevere resta fermo ma la palla di Moronti si ferma sulla traversa. Alla sua prima vera azione la Valle del Tevere va in vantaggio, al primo dei tre minuti di recupero  concessi dalla terna arbitrale completata da Minafra di Roma Due e D’Antoni di Ciampino, cross di Nardi dalla fascia sinistra per il bomber Giuseppe Danieli, il cannoniere si avvita in area e di testa trova l’angolo opposto. Nella ripresa l’Eretum Monterotondo ha prima tenuto il risultato e poi negli ultimi quindici minuti ha assediato la sua avversaria nella propria area di rigore per poi trovare il più che meritato pari con un calcio di punizione di Luca Fratini.

PAOLO MALIZIA FELICE DELLA PRESTAZIONE DELLA SUA SQUADRA. Ovvia la grande felicità nello spogliatoio eretino dopo il pari di Fratini. Rimontare un gol in inferiorità numerica alla seconda in classifica è tanta roba. “Siamo tutti felici che giustizia sia stata fatta. Non meritavamo di perdere questa partita perché la squadra ha giocato bene dal primo all’ultimo minuto. Anche in inferiorità numerica abbiamo sfiorato il gol più di loro grazie ad una splendida prova della squadra. Il gol di Fratini lo stavamo aspettando, è arrivato nel momento più importante contro una grande squadra. Ora con questo punto ci sentiamo molto più sicuri e andiamo al derby con grande fiducia e con la voglia giusta”.
 
di Sergio Toraldo
Ultima modifica ilGiovedì, 20 Aprile 2017 11:11
Torna in alto

Di Brango, la qualità al servizio della Tivoli 1919

Hits:1187 Sport

Di Brango, la qualità al servizio della Tivoli 1919

 Sei gol alla Dinamo Roma, tre al Certosa e tre alla Pro Sette. Migliore inizio di campionato la Tivoli 1919 non poteva sperare. La squadra di Bruno Pierangeli è una macchina da gol e quello che ...

"Fiano Romano 6 bellissimo", parola di mister Antoniutti

Hits:615 Sport

"Fiano Romano 6 bellissimo", parola di mister Antoniutti

 Piercarlo Antoniutti lo aveva detto in tempi non sospetti, questo Fiano Romano si farà rispettare e dopo sette giornate di campionato le previsioni del mister si sono avverate. 

Tivoli - Andrea Doria: esordio super

Hits:402 Sport

Tivoli - Andrea Doria: esordio super

 Dopo la serie di amichevoli precampionato, nel week-end del 14 e 15 ottobre si sono accesi i riflettori sul torneo di serie C femminile, e il rinnovato team tiburtino, presentato pochi giorni pr...

Monterotondo - Valerio Baldassi, cin-cin con il primo gol e vittoria in trasferta del suo Real

Hits:933 Sport

Monterotondo - Valerio Baldassi, cin-cin con il primo gol e vittoria in trasferta del suo Real

 Con un colpo solo Valerio Baldassi, giovane attaccante del Real Monterotondo Scalo, ha festeggiato due volte. 

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING