Menu
vuoto-rossetti

 

Vincioni carica il Real Monterotondo Scalo: “E’ l’ora giusta per salire in classifica”

maurizio vincioni eee
 
 Contro il Cinthia lo scorso 8 ottobre il Real Monterotondo Scalo ha toccato il momento più acuto della crisi. La squadra non riusciva in campo a decollare a livello di gioco, In sei partite aveva trovato il gol in una sola occasione.
Qualche mugugno si è cominciato a sentire, qualcuno invocava cambiamenti che poi nel calcio è solo l’allenatore quello che si può cambiare. Ma la posizione della società è stata importante, decisa, da grande club. Saccà, a nome di tutto il club, ha fatto capire a tutti che Maurizio Vincioni da lì non lo avrebbe mai tolto nessuno e guarda caso da quel giorno per il Real è cambiato tutto. Due partite di campionato, due vittorie, sei gol realizzati, due soli subiti, sei punti in classifica. “Sappiamo che il nostro mestiere è questo – spiega Maurizio Vincioni che sta per festeggiare il suo primo anno alla guida del Real Monterotondo Scalo – l’allenatore è sempre in discussione. Prima le cose non andavano bene ma con il lavoro e con l’applicazione si può e si deve migliorare. Le ultime due partite hanno registrato da parte nostra un costante miglioramento. La gara con la Boreale in trasferta e la vittoria di domenica scorsa contro la prima in classifica ci hanno finalmente sbloccato. La squadra è forte, devono convincersi i ragazzi che possono osare, che devono andare oltre perché hanno le possibilità. Dobbiamo risalire in classifica perché il posto che attualmente occupiamo non è quello che ci compete. Meritiamo di più. Ora è il momento di andare oltre”. Domenica si gioca ancora al Pierangeli, arriva il Monte Grotte Celoni: “Gara dura perché loro sono una buona squadra e soprattutto sono in netta ripresa. Noi dobbiamo fare in campo quello che sappiamo fare. Il nostro obiettivo è vincere”. Mercoledi in Coppa Italia pur uscendo, aveva perso l’andata 0-2, il Real ha dimostrato l’ottimo stato di forma pareggiando 0-0 sul campo del Latina: “La prova della squadra mi è molto piaciuta. Ho visto che chi è entrato in campo ha dato tutto ed è questo quello che chiedo alla squadra. Mi sono piaciuti molto i giovani come Niccolò Fiorentini, Cavuoto, Giordano e mi è piaciuto molto De Simone nella sua nuova connotazione tattica. C’è convinzione, ora dobbiamo risalire remando tutti insieme”.
 
di Sergio Toraldo
Torna in alto

Allievi Provinciali 2002: “Il futuro della Tivoli Calcio è anche nostro”

Hits:1249 Sport

Allievi Provinciali 2002: “Il futuro della Tivoli Calcio è anche nostro”

  Il calcio dilettanti è in piena fibrillazione. E’ questo il periodo nel quale le squadre di calcio iniziano a formarsi e questo processo non riguarda solo le prime squadre ma anche tutta quel...

Memorial Edoardo Coccia, 16 luglio al San Raimondo

Hits:632 Sport

Memorial Edoardo Coccia, 16 luglio al San Raimondo

  Saranno due gare di semifinale a tinte palombaresi quelle che si terranno lunedì sera al San Raimondo.

Andrea Di Giovanni, il nuovo condottiero della Tivoli Calcio 1919

Hits:1769 Sport

Andrea Di Giovanni, il nuovo condottiero della Tivoli Calcio 1919

  E’ lui il primo tecnico della nuova era calcistica della Asd Tivoli Calcio 1919.

Monterotondo parte forte sul mercato, per gialloblù e rossoblù colpi importanti

Hits:689 Sport

Monterotondo parte forte sul mercato, per gialloblù e rossoblù colpi importanti

  Appena da pochi giorni si è aperta la campagna trasferimenti dei calciatori dilettanti in vista della stagione calcistica 2018-2019 e già sono partite le prime presentazioni con i nuovi acqui...

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING