Menu
vuoto-rossetti

 

Mattia Cupelli consola la Crecas: “Il nostro è un sempre un grande campionato”

Mattia-Cupelli-classe-1997-1
 
 La prima sconfitta di questo campionato in casa del Grotte Monte Celoni, vera e propria bestia nera della formazione rossoblù, non lo ha impressionato più di tanto. Mattia Cupelli mantiene sempre quel baldanzoso entusiasmo che è tipico di chi ha vent’anni.
Lui è una delle motrici laterali della Crecas Palombara, il suo dinamismo e la sua qualità ne fanno da anni, pur essendo giovanissimo, giocatore cardine della squadra. “La sconfitta con il Grotte Monte Celoni non intacca minimamente il bellissimo campionato che stiamo giocando dalla prima giornata ad oggi – spiega il difensore di Moricone – questo girone di Eccellenza è duro, le squadre forti sono tante e c’è grande equilibrio. Puoi batterle tutte le squadre ma puoi anche perdere con tutte”. Saggezza insolita per un giocatore che pur essendo giovanissimo, è un classe 1997, Mattia Cupelli vanta già quattro campionati di Eccellenza con la casacca del Crecas Città di Palombara sulle spalle. Venti anni di cui quindici trascorsi a giocare a calcio e una passione sconfinata per questa società che lo ha adottato come un giocatore simbolo al pari di mostri scari come Calabresi e Gallaccio. “Stiamo disputando un bel campionato – spiega Mattia Cupelli, esterno basso della Crecas – la squadra è molto maturata, abbiamo maggiore consapevolezza dei nostri mezzi. Un incidente di percorso può capitare, l’importante è pensare subito alla prossima partita e tornare alla vittoria”. Mattia Cupelli vive a Moricone a pane e pallone. Lavora sulla via Tiburtina presso la concessionaria di una grande casa automobilistica tedesca e poi si reca subito al campo per gli allenamenti che in Eccellenza sono frequenti e duri: “Il nostro è un girone molto impegnativo – spiega Cupelli – ci sono squadre forti e giocatori di grande livello”. Mercoledi c’è il turno di Coppa Italia, ottavo di finale di andata. La Crecas Palombara va a giocare sul campo della Lepanto Marino: “La Coppa per noi potrebbe essere una grande opportunità – spiega Cupelli – vedremo se il mister mi farà giocare. Abbiamo una rosa in grado di reggere il doppio impegno campionato-Coppa”. Queste le gare in programma mercoledi pomeriggio dalle ore 14.30, Lepanto- Crecas, Eretum Monterotondo – Valle del Tevere, Astrea – Civitavecchia, Latina Scalo – Sermoneta, Unipomezia – Montespaccato, Tor Sapienza – Serpentara, Cinthia – Monti Cimini.
 
di Sergio Toraldo
Torna in alto

Nel “Roma Caput Mundi” la selezione Under 18 è battuta ed eliminata dalla Romania

Hits:297 Sport

Nel “Roma Caput Mundi” la selezione Under 18 è battuta ed eliminata dalla Romania

     La selezione di Silipo battuta 2 a 0 dalla Romania che sfiderà per la terza volta di fila l'Albania nell'ultimo atto del torneo.   Ferentino (FR), 22 febbraio 2018 - Il ...

Il Guidonia vince ma la beffa arriva dalla lotteria dei calci di rigore

Hits:379 Sport

Il Guidonia vince ma la beffa arriva dalla lotteria dei calci di rigore

 Si ferma ai quarti di finale la splendida cavalcata del Guidonia nella Coppa Italia di Promozione 2017/2018. Sono stati i rigori a premiare il Montalto dopo che i giallorossi si erano imposti ...

Tivoli, Volley Femminile - L'Andrea Doria torna in testa alla classifica

Hits:354 Sport

Tivoli, Volley Femminile - L'Andrea Doria torna in testa alla classifica

 Nella gara casalinga contro il Labico, le ragazze del tecnico Alessandro Di Stefano tornano al successo e, grazie al passo falso del Talete a Terracina, si riprendono la vetta solitaria della ...

Alberghini ordina ai suoi: “Ce la possiamo fare, in Coppa voglio la semifinale”

Hits:281 Sport

Alberghini ordina ai suoi: “Ce la possiamo fare, in Coppa voglio la semifinale”

 Migliori condizioni per centrare la grande impresa, appuntamento per questo pomeriggio, mercoledì 21 febbraio ore 15 campo Fiorentini di Montecelio, il Guidonia non poteva avere a favore.

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING