Menu
vuoto-rossetti

 

Nomentum che beffa, non basta una perla di Sacripanti contro il Passo Corese

Lesultanza-del-Nomentum-dopo-il-gol-di-Sacripanti
 
 Sfuma al 94° la possibilitĂ  per il Nomentum di Marco Proietti di strappare un piĂą che meritato pareggio al cospetto di un Passo Corese comunque zeppo di giocatori importanti come Italiano e Fontinovi.
 
Dopo il gol di Italiano nella prima frazione di gioco a nulla è valso il gol di Sacripanti, il secondo consecutivo in campionato, realizzato al 76° dopo un lungo predominio territoriale iniziato dal 10° della ripresa. I bianconeri di De Angelis però dopo il pari di Sacripanti si sono riversati pieni di rabbia in direzione della porta di Ruggeri e all’ultimo respiro hanno trovato il gol della vittoria sull’ennesima iniziativa di Stefano Italiano, di gran lunga il migliore in campo. Il Nomentum si è presentato a questa sfida con nuovi giocatori e comunque non ha affatto demeritato rispetto ad un avversario sicuramente più esperto per questo tipo di partite e anche con ambizioni sicuramente maggiori a quelli degli amaranto-blu. Mister Proietti ha schierato la sua squadra con il solito 4-3-3 con Ranieri- Pasquinelli Dominci e Modesti in difesa, Calzetta e Petrocchi a dare una mano a Bonafede nella parte centrale del campo e con in attacco il tridente costituito da Damiani – Sacripanti e De La Vallee. Il primo tempo è stato giocato a ritmi molto compassati e a queste cadenze è stato Stefano Italiano, ex Real Monterotondo Scalo, a fare la differenza con un gol che ha mandato le squadre al riposo con il Passo Corese avanti di un gol. Nella ripresa il Nomentum ha finalmente aumentato i ritmi di gioco e finalmente ha iniziato ad impensierire il portiere bianconero Ragaglini. Mister Proietti ha poi operato un paio di mutazioni tattiche spostando De La Vallee a destra con Ricci a spingere sulla sinistra ma il Passo Corese ha tenuto molto bene la linea difensiva facendo valere tutto il mestiere dei suoi giocatori. Al 76° però il Nomentum ha trovato il pareggio, lungo lancio in area dove il portiere abbranca il pallone ma poi lo perde e sul flipper delle conclusioni è Sacripanti a trovare sottorete il guizzo vincente. Da lì in poi è stato solo Passo Corese con la rete nell’ultimo minuto di recupero che ha condannato alla sconfitta un Nomentum che comunque non ha affatto demeritato.
 
 
di Sergio Toraldo
 
 
 
 
 
Torna in alto

Marco Proietti dice si alla Tivoli 1919: “Credo nel futuro di questo club”

Hits:725 Sport

Marco Proietti dice si alla Tivoli 1919: “Credo nel futuro di questo club”

  Classe 1989, una carriera costellata di gemme preziose conquistate con i colori di club importanti come Cisco Roma, Viterbese, Milazzo, Sulmona, Ostia Mare, Trastevere. Ora Marco Proietti ha ...

Mattia Petricca: “Scegliere Tivoli è stato facile, club e città sono unici”

Hits:1311 Sport

Mattia Petricca: “Scegliere Tivoli è stato facile, club e città sono unici”

  E’ uno dei volti nuovi della Tivoli 1919 targata Andrea Di Giovanni. E’ stato proprio il nuovo mister amarantoblĂą a chiamarlo per spiegargli il progetto di questa nuova societĂ . 

Nomentum in versione “Toro” a settembre in occasione dell’apertura scuola calcio

Hits:741 Sport

Nomentum in versione “Toro” a settembre in occasione dell’apertura scuola calcio

 Simone Ruggeri, presidente del Nomentum, sta limando gli ultimi dettagli della nuova impegnativa stagione che attende il suo club.

Tennis di alta qualità a Monterotondo grazie al Trofeo “Open”

Hits:462 Sport

Tennis di alta qualità a Monterotondo grazie al Trofeo “Open”

   La sede del Circolo Tennis di Monterotondo è diventata negli anni una tappa fissa del Circuito Open che abbraccia la parte alta della Sabina fino alla umbra Terni.

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING