Menu
vuoto-rossetti

 

Perrotti applaude l’Eretum Monterotondo: “Una reazione da grande squadra”

Mister-Fabrizio-Perrotti-1
 
 Il pericolo maggiore per una squadra di calcio è in questo periodo del campionato quello di non avere obiettivi o impellenti necessità di classifica. Psicologicamente si molla la concentrazione, non si entra in campo con la giusta determinazione.
Questo è deleterio per il campionato perché ci sono squadre invece che vanno a mille per vincere il campionato oppure per ottenere la salvezza e affrontare una squadra che gioca senza stimoli o non si impegna sul campo non è eticamente sportivo. Questo non è decisamente il caso dell’Eretum Monterotondo. Veleggia in Eccellenza a centro classifica, in una posizione sicura tanto da avere già la salvezza acquisita ma purtroppo troppo lontana dalla quota che servirebbe per lottare per i primi due posti della classifica, quelli che ti mandano in serie D. E allora bravo è quell’allenatore che non permette alla sua squadra di mollare, bravo è chi fa giocare la sua squadra per onorare il campionato. E allora bravo a mister Fabrizio Perrotti ( nella foto in alto) allenatore dell’Eretum Monterotondo perché domenica 11 febbraio la sua squadra ha battuto al Cecconi una pericolante, l’Atletico Vescovio, e bravo ancora domenica 18 per avere conquistato un pareggio sul terreno di un’altra pericolante, il Lepanto Marino, recuperando anche due gol di svantaggio: “Non siamo partiti bene – spiega Fabrizio Perrotti, da questa stagione alla guida dell’Eretum Monterotondo – loro volevano i tre punti perché lottano per la salvezza e sono partiti forte. Hanno realizzato due gol su due tiri da fermo approfittando della nostra disattenzione. Poi però la squadra si è allargata bene sul campo, coprendo bene tutte le zone e iniziando a giocare come sa. L’ingresso di Bornivelli ha permesso al nostro centrocampo di conquistare maggiore fisicità e loro non sono più saliti con velocità come nel primo tempo. I due gol di Giustini e di De Marco poi hanno rimesso il risultato in parità e anzi alla fine abbiamo anche sfiorato il gol della vittoria. Bene la reazione della squadra, non voglio che si perda la concentrazione e la voglia di giocare bene. Chiedo alla squadra di continuare a giocare in questo modo, arrivare il più in alto possibile e peccato per i tanti infortuni che ci hanno bloccato nel momento chiave del campionato altrimenti avremmo potuto lottare per i primi due posti”. Per De Marco il gol segnato a Marino è il tredicesimo di questa stagione mentre per il difensore Giustini si tratta della seconda rete realizzata in questo campionato. Occasione risalita per l’Eretum Monterotondo visto che nelle prossime due giornate si giocherà sempre al Cecconi, il 25 febbraio contro il Grotte Monte Celoni e il 4 marzo contro la Crecas Palombara. Due gare casalinghe da sfruttare al massimo per ottenere un posto di classifica migliore di quello attuale.

di Sergio Toraldo
Torna in alto

Simone Neroni: “E’ questa la mia stagione più bella”

Hits:398 Sport

Simone Neroni: “E’ questa la mia stagione più bella”

 Domenica scorsa nel big match della giornata di campionato ha realizzato il gol decisivo che ha permesso al suo S. Angelo Romano di battere la Vigor Perconti e di accorciare le distanze dal te...

Matteo Baldoni para-rigori ed il Fiano Romano punta al terzo posto

Hits:715 Sport

Matteo Baldoni para-rigori ed il Fiano Romano punta al terzo posto

 Sono trascorsi soltanto cinque minuti di gioco del fondamentale match per la zona pregiata della classifica del girone B di Promozione. Fiano Romano e Pro Roma si sfidano al Pertini, i romani ...

Top Player: il migliore del Guidonia nel derby

Hits:342 Sport

Top Player: il migliore del Guidonia nel derby

 THOMAS TONCELLI: VOTO 7

Top Player: il migliore del Villalba nel derby

Hits:351 Sport

Top Player: il migliore del Villalba nel derby

 STEFANO IANNOTTI VOTO 8

Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING