Menu
vuoto-rossetti

 

Tivoli - La procura chiede il carcere per la giunta di Affile, l'accusa è apologia di fascismo

Tribunale-Tivoli-colRinviata al 21 marzo 2017, la sentenza che vedrà la decisione del giudice in merito all'accusa per apologia di fascismo, rivolta contro l'amministrazione comunale di Affile. Il capo della Procura di Tivoli il dott. Francesco Menditto, ha chiesto il carcere per il sindaco, Ercole Viri e per due assessori, Giampiero Frosoni e Lorenzo Peperoni.
 
La richiesta è rispettivamente di 2 anni di reclusione per il primo cittadino e di un anno e 7 mesi per gli assessori. Un'accusa grave, che vede in oggetto il monumento eretto in onore del  generale fascista, Rodolfo Graziani. Doveva essere soltanto un monumento eretto al milite ignoto, ma così non è stato. Tant'è che il finanziamento, dapprima concesso dalla Regione Lazio, è stato revocato il 25 aprile dello scorso anno. Graziani resta un criminale di guerra, inserito nella lista nera dall'ONU, responsabile di molte mortri durante le guerre d'Etiopia e di Libia. Colpevole di molte deportazioni
di civili e  Ministro della guerra della Repubblica Sociale Italiana. Il sacrario è stato confiscato e si attende la sentenza del giudice nella primavera del nuovo anno.
 
 
 
Mo.Ia.
Ultima modifica ilVenerdì, 23 Dicembre 2016 09:00
Torna in alto
Irish bookie Coral cbetting.co.uk location at United Kingdom
List with onlain bookmakersGBETTING