VIDEO: Cambia il governo della città ora a comandare sono Centani&co

29 / 11 / 2012

VAI AL VIDEO: Approvato Sabato 24 novembre alle 8 di mattina il bilancio di previsione 2012. Una seduta di consiglio lunghissima e travagliata con una durata di circa 24 ore. La giornata è stata un susseguirsi di incoerenze: L’Assessore al bilancio, Giorgio Strafonda, ha presentato le sue dimissioni quando invece avrebbe dovuto presentare il bilancio.

Il Sindaco Gallotti ha accettato le dimissioni ingiustificate del suo amico Abbracciandolo e baciandolo mentre l’opposizione gridava: “Ecco il bacio di giuda!!”. Il Presidente del Consiglio Centani che ha dominato l’assemblea quasi fosse lui il Sindaco dando e togliendo la parola a suo piacere, mettendo ad un angolo Gallotti.

Insomma un consiglio comunale fuori dalle righe quello del 23 e 24 novembre che inaugura una nuova amministrazione a guida Alleanza per Tivoli.

Un partito che si è formato in questi mesi a palazzo San Bernardino con gli scontenti dell’una e dell’altra parte, che non si è mai presentato alle elezioni ed oggi governa la città. Il bilancio è stato così approvato: 6 voti di Alleanza per Tivoli, 9 del Pdl, 1 di Amore per Tivoli e il sindaco. Tanti consiglieri Pdl confusi e in smobilitazione, un sindaco Sandro Gallotti che pur mantenendo poltrona e corona, conta ormai come il due di briscola. E naturalmente una giunta tutta da rifare, visto il peso di Alleanza per Tivoli.