Lucretili – Presentato il programma di educazione ambientale per le scuole del territorio

30 / 09 / 2013

A Licenza l’incontro tra i rappresentanti dell’Ente e gli istituti comprensivi dei paesi interessati.

Il 26 settembre scorso, nella bella cornice del Giardino dei Cinque sensi di Licenza (centro visita del Parco, area didattica e sede del Servizio educazione ambientale), la direttrice dell’Ente, Laura Rinaldi e il nuovo commissario Marcello Vasselli, hanno presentato il Programma di educazione ambientale e formazione ecologica dedicato alle scuole del Parco per l’anno scolastico 2013-2014 predisposto, come ogni anno, dal Servizio educazione ambientale in collaborazione con il Servizio vigilanza.
Il Programma, dedicato alla crescita della coscienza ecologica tramite la conoscenza del territorio protetto, la sua storia e tradizioni, le attività agro-silvo-pastorali e altre attività compatibili e l’ecoturismo, sarà per questo anno dedicato principalmente al Progetto didattico del Consiglio delle ragazze e dei ragazzi del Parco come importante momento formativo e informativo, sia scolastico sia nei confronti dell’Ente Parco stesso che si confronterà con i bisogni, le idee, i sogni e le speranze della popolazione più giovane del territorio.
Altre iniziative comprese nel Programma sono: la possibilità per le scuole di visitare il Giardino dei Cinque Sensi di Licenza e il Parco Faunistico di Piano dell’Abatino di Poggio San Lorenzo; il supporto che sarà dato alle scuole nell’ambito dei loro progetti; la possibilità per tutti di partecipare, ogni prima domenica del mese, al laboratorio di Educazione Ambientale e alimentare che si svolge (in accordo con il Comune di Frasso Sabino) presso la struttura “Piazza del Contadino” all’interno della Fiera Tradizionale di Osteria Nuova.
All’incontro erano presenti Giuliana Caviello, dirigente dell’Istituto Comprensivo di Marcellina e “reggente” dell’istituto comprensivo di Poggio Moiano, l’insegnante Maura Tozzi in rappresentanza dell’istituto comprensivo di Vicovaro, Stefano Panzarasa, Valentina Capparella e Donatella Passacantilli del Servizio Educazione Ambientale e Roberto Pietrosanti, Guardiaparco del Servizio Viglilanza.
All’incontro avevano comunque dato l’adesione tutti gli altri dirigenti degli istituti comprensivi di Tivoli, Montorio Romano, Montelibretti e Palombara Sabina che non sono potuti intervenire causa difficoltà dovute alla riapertura delle scuole.