Jenne – Per Sant’Antonio Abate la Sagra della Polenta e del Fallone

Chiusura delle manifestazioni natalizie domenica prossima, 19 gennaio, a Jenne,uno dei sette comuni del Parco dei Monti Simbruini insieme a Camerata Nuova,Cervara di Roma,Subiaco,Vallepietra,Trevi nel Lazio e Filettino.L’associazione Pro Loco ha organizzato anche quest’anno lo svolgimento nella stessa giornata della Festa di Sant’Antonio Abate “ Favaro” e della Sagra della Polenta e del Fallone. Per la Festa di Sant’Antonio Abate “Favaro”,che affonda le sue radici nell’antica cultura contadina e viene mantenuta con grande partecipazione popolare,il programma prevede alle ore 10,30 la celebrazione della S.Messa nella chiesa parrocchiale, cui seguirà la Benedizione degli animali con intrattenimento musicale eseguito dalla banda “Massimi Filiberto”.La Sagra della Polenta e del Fallone inizierà invece alle ore 12,30. La Polenta verrà preparata cuocendo farina di granturco dentro “jo callaro” o “la cottora”, servita in scifette di legno, condita con sugo di spuntature e salsicce di maiale e pecorino locale. Il Fallone è una pizza realizzata con farina di granoturco e acqua, cotta sotto al fuoco e, per renderla più saporita, è farcita con “l’erbe pazze” ,cioè verdure raccolte nei campi. In contemporanea sarà possibile assistere alla trasformazione del latte in Gioncata Formaggio e in Ricotta con degustazione del prodotto.

Fa. Lo.