LA FOTOGRAFIA Sui Monti Lucretili arrivano i Grifoni

20 / 01 / 2014

Non solo le aquile nel cielo dei Monti Lucretili. Sulla vetta del Pellecchia sono stati avvistati esemplari di Grifoni. Ad immortalare il volo degli splendidi uccelli un appassionato di fotografia, Gianluca Damiani, come specificano dal Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili.

grifone2“Questi graditi ospiti sono apparsi qui – spiegano dall’Ente -, probabilmente, perché il sistema montuoso del Pellecchia presenta un orientamento appenninico. Alcuni avvoltoi hanno la tendenza a spostarsi dai luoghi di origine verso altre regioni, come probabilmente è il caso di questi esemplari; è infatti presumibile che provengano dalla zona del Sirente Velino dove vive una colonia di circa trenta individui introdotti dal Corpo Forestale dello Stato, dalla Spagna nella Riserva Orientata Monte Velino, nel 1994. L’apertura alare del Gyps fulvus può misurare fino a due metri e trenta. Nidifica sulle alti pareti rocciose. Come tutti gli avvoltoi si nutrono di animali morti, eliminando così le carogne dal territorio”.grifone 3
“Sarà cura del Parco – proseguono – monitorare e osservare il territorio alla ricerca di altri individui per studiarli, tutelarli e sviluppare ulteriori strategie per la conservazione di questa e delle altre specie faunistiche presenti nel Parco. Speriamo che rimangano in pianta stabile nel nostro Parco dove, pare, abbiano trovato condizioni adatte alla sosta ed all’alimentazione: un segnale positivo che conferma la bontà dei risultati delle misure per la tutela dell’ambiente da parte dell’area protetta”.