Era andata a trovare il fratello malato grave, muore in incidente stradale. Feriti il marito e i figli

17 / 02 / 2014

E’ morta sul colpo Provvidenza Scaturro, 39enne residente a Marcellina. Nell’incidente dove ha perso la vita la donna sono rimasti feriti il marito e i due figli di 12 e 14 anni, attualmente ricoverati in prognosi riservata. La tragedia è avvenuta nella notte tra sabato e domenica sulla A3, nei pressi di Bagnara Calabra.

Provvidenza Scaturro detta Enza, 39enne residente a Marcellina, ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto sulla A3 tra Palmi e Bagnara Calabra verso le 2 della notte tra sabato 15 e domenica 16 febbraio.
Secondo quanto ricostruito la famiglia si trovava a bordo della Volkswagen Golf mentre percorreva il tratto autostradale della Salerno-Reggio Calabria con direzione Villa San Giovanni verso l’imbarco dei traghetti. Si stava dirigendo in Sicilia per andare a trovare il fratello gravemente malato. 
Al volante dell’automobile c’era il marito, Massimiliano D.A. di 48 anni, Enza era seduta sul posto del passeggero mentre i due figli di 14 e 12 anni erano dietro. Ancora non si è capito cosa sia potuto succedere quando l’autovettura guidata dall’uomo, dopo circa un centinaio di metri dallo svincolo autostradale di Bagnara Calabra è andata ad impattare violentemente con la parte anteriore destra contro il guardrail alla destra della carreggiata. Una collisione violentissima che ha ridotto la Golf ad una trappola di lamiere.
La 39enne, originaria di Carini (Palermo) sarebbe morta sul colpo per le gravi lesioni riportate. Ferito il marito, e i due figli di 12 e 14 anni trasportati in codice rosso presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria dove si trovano ricoverati in gravi condizioni.
Sul luogo dell’incidente intervento immediato della Polizia Stradale di Palmi e dei Vigili del Fuoco che hanno provveduto ad estrarre la famiglia dalle lamiere del veicolo, e i soccorritori del 118 mentre il personale Anas ha messo in atto le procedure d’emergenza per gestire il traffico sul tratto autostradale il tempo necessario per effettuare i rilievi e concludere i soccorsi.
La salma di Enza Scaturro è stata trasportata presso la sala mortuaria dell’ospedale di Polistena.

L’articolo completo su Tiburno in edicola da martedì 18 Febbraio