Monterotondo – Furto all’alba a colpi di mazza. Spariscono telefoni, tablet e televisori

12 / 04 / 2014

furto monterotondo2L’allarme era scattato in tutto il suo fragore poco dopo le 4 e 40 del mattino ma, ancora prima, era stato uno dei vicini del negozio a sentire i colpi di mazzetta abbattersi sul vetro corazzato. Il vetro ha tenuto finche ha potuto, poi si è frantumato con l’ultima picconata. Il tutto è durato 3 minuti: un furto da 180 secondi alle primissime luci dell’alba che è costato 20mila euro tra smartphone, tablet e televisori di ultima generazione.
Brutto risveglio per i titolari di Telefoni & Co., noto e apprezzato negozio di telefonia e servizi in via Fratelli Cairoli di Monterotondo. A colpire nella notte tra martedì 1 e mercoledì 2 aprile, in pieno centro, tre individui a volto coperto arrivati a bordo di un’auto e armati di mazzette da 10 chilogrammi.
Uno dei vicini, svegliato di soprassalto dai colpi di mazzetta avrebbe visto i tre all’opera riuscendo a chiamare uno dei titolari e soci del negozio, mentre l’allarme suonava allertando anche le forze dell’ordine. Ma non c’è stato nulla da fare. In pochi minuti i ladri sono penetrati all’interno del negozio spaccando le vetrine e facendo piazza pulita. Il loro obiettivo erano tablet e telefoni di ultima generazione. I cellulari più economici, invece, sono stati lasciati a terra, calpestati e rovinati dalle schegge di ferro.
Di sicuro hanno fatto sparire una quindicina di tablet ultima generazione tra Samsung e iPad, più smartphone di tutti i tipi. Almeno un trentina di pezzi solo dalle vetrine, poi hanno ripulito anche il magazzino, rubando almeno un paio di televisori.
Qualche settimana fa, più o meno con le stesse modalità, era stato il negozio di telefonia in Passeggiata ad essere colpito. Anche in quel caso i danni erano stati quantificati in diverse decine di migliaia di euro.