Subiaco – C’è l’ok dal Consiglio, per la città maggio sarà il “mese della memoria”

15 / 04 / 2014

Diventa “Mese della Memoria”, quello di maggio per la città di Subiaco. E’ quanto deliberato dal Consiglio comunale, in considerazione che quest’anno ricorrono i 70 anni dai tragici eventi della guerra, dell’occupazione da parte di militari tedeschi in ritirata da Cassino (autori tra l’altro dell’eccidio dei 15 Martiri di Madonna della Pace) e dei bombardamenti che distrussero in gran parte Subiaco, con gravi conseguenze per i suoi abitanti.
“Si tratta – ha osservato la presidente del Consiglio comunale, Claudia Di Pasquali – di un anniversario che merita una particolare celebrazione per l’importanza rivestita da quanto di molto tragico avvenne settanta anni fa per la comunità sublacense e per la storia della città”.
Nella deliberazione consiliare è stato precisato che l’Amministrazione comunale celebrerà la ricorrenza sin dal prossimo mese con iniziative e manifestazioni, finalizzate alla valorizzazione della memoria storica relativa al secondo conflitto mondiale e ai suoi protagonisti, aggiungendo nel documento che ciò avverrà anche perché il Comune di Subiaco ha recentemente aderito all’associazione “Rete per la storia e la memoria della Resistenza nella Valle dell’Aniene”.
E’, intanto, in corso la definizione del programma della cerimonia, che si svolgerà il 25 maggio a Madonna della Pace, in ricordo proprio dei 15 uomini fucilati dai tedeschi il 26 maggio 1944.

Fabrizio Lollobrigida