Subiaco – Roberto Colazingari campione del mondo Canoa Slalom

28 / 04 / 2014

La notizia è arrivata a Subiaco alle 05,50 di domenica mattina ed è stato subito un moltiplicarsi di messaggi. Roberto Colazingari, 23 anni, portacolori del Canoanium Club Subiaco ed ora in forza al Gruppo Sportivo del Corpo Forestale, è il nuovo campione del mondo Canoa Slalom nel C1 under 23, avendo conquistato il titolo a Penrith, in Australia.
“Siamo orgogliosi di Roberto, un grande atleta ma anche un giovane che è di esempio per l’ impegno ed il senso di responsabilità che caratterizzano ogni suo comportamento”, hanno commentato Daniele Mariano e Fabrizio Proietti Mercuri, dirigenti del Club sublacense.
L’azzurro di Subiaco nella sua discesa finale è perfetto, e quando vede il cronometro fermarsi sul tempo di 98.86, comprende che potrebbe arrivare per lui la medaglia d’oro.
Ma in semifinale Roberto Colazingari non era stato molto brillante, avendo toccato una palina, chiudendo così la gara in nona posizione. Quanto bastava comunque per entrare nei dieci aspiranti al successo. Accede alla finalissima con il nono tempo ed è quindi il secondo a partire. Prima di lui il britannico Quinn, che chiude in 104.18, con 4 secondi di penalità. La discesa di Robertino (come lo chiamano a Subiaco) è perfetta tra le paline dello slalom, tanto da fermare il cronometro sul 98.86. Dietro di lui la tensione allora aumenta, con gli avversari consapevoli del risultato difficilmente uguagliabile messo a segno dall’atleta di Subiaco. E così tutti sbagliano qualcosa lungo il percorso: chi un salto di porta e conseguenti cinquanta secondi di penalità, chi uno o due tocchi di palina. E per Roberto Colazingari, il biondo sublacense dagli occhi di ghiaccio, c’è il gradino più alto del podio e la medaglia d’oro di campione del mondo.

Fabrizio Lollobrigida