Guidonia – La città commemora il generale Guidoni. Bertucci: “Incarna la fierezza dei guidoniani”

29 / 04 / 2014

A 86 anni dalla morte del generale Alessandro Guidoni, lo scorso 27 aprile la sua città lo ha ricordato con una commemorazione. Una marcia d’onore si è snodata dal piazzale della Stazione fino a via Roma, davanti al monumento. Particolarmente sentita la Santa Messa a suffragio che ne è seguita e il Silenzio suonato alla fine. Poi, al bar Lanciani sono stati premiati gli atleti dell’associazione Alessandro Guidoni, alla presenza del presidente Sirio Veroli, e dell’associazione Impegno Sociale.
“E’ una cerimonia che ripeto ormai da sempre – afferma Marco Bertucci, consigliere di FI – e ogni volta mi sembra più coinvolgente ed emozionante. Per un guidoniano è una sorta di riscoperta del passato, di presa di coscienza su chi eravamo e chi vogliamo diventare. Il generale Guidoni rappresenta l’orgoglio e la fierezza di una città nata con vocazione militare e che mantiene i valori sacri di chi indossa una divisa, a qualunque arma essa appartenga”.