Monterotondo – Un altro 15enne scappa di casa. E’ il terzo caso in un mese

02 / 05 / 2014

Ancora paura per una famiglia di Monterotondo e per un ragazzo scappato di casa. Anche questa volta si tratta di un adolescente di 15 anni, che si era allontanato da casa dopo un banale litigio con i propri genitori. E’ il terzo caso nel giro di un mese e mezzo, anche in questa occasione finito nel giro di 24 ore nel migliore dei modi. E’ successo a Monterotondo il giorno della Liberazione, quando un ragazzo di 15 anni ha discusso con i genitori che non volevano andasse ad una festa organizzata da un amico.
Il ragazzino, però, non ha sentito ragioni decidendo che, a quella festa, ci sarebbe andato ad ogni costo. E così ha fatto, passando tutta la notte fuori casa senza dire niente a nessuno. Facile immaginare la paura provata dai genitori che non l’hanno più trovato in camera sua. Dopo aver allertato i carabinieri di Monterotondo sono iniziate le ricerche. Il giovane è tornato a casa il giorno dopo, 26 aprile, facendo tirare un sospiro di sollievo a tutti.
A marzo il primo caso, con un ragazzo di 15 anni che aveva fatto perdere le sue tracce per giorni. Dopo due settimane un altro 15enne aveva fatto perdere le sue tracce, anche in questo caso per una lite con uno dei genitori. Alla fine i carabinieri lo avevano rintracciato a casa di un amico.