Tra i volti nuovi della politica spuntano anche figli e cugini

08 / 05 / 2014

Il sindaco uscente Eligio Rubeis, a capo di un centrodestra compatto come non mai, tenta di conquistare il secondo mandato consecutivo e quindi entrare di diritto nella giovane storia cittadina del Comune come il sindaco dei record per giorni di governo consecutivi. A tentare di interrompere la continuità dell’architetto sono cinque sfidanti. Si parte dal presidente Cotral Domenico De Vincenzi che ha stretto intorno al suo progetto una coalizione con praticamente tutti i simboli del centrosinistra. Tutti ad eccezione dei Verdi che, a sorpresa, hanno presentato una propria candidatura con Ilaria Battistini. Unica donna a tentare la scalata verso la poltrona più importante della Città dell’Aria.
C’è curiosità sul risultato che potranno ottenere i grillini del Movimento 5 Stelle. A guidarli l’ex presidente de Il Faro, Sebastiano Cubeddu, che all’insegna di una campagna soft per quanto riguarda la visibilità, almeno per il momento, è indicato come l’elemento creato a destinare più scompiglio nell’elettorato.
Ha preso le distanze dai partiti politici tradizionali Aldo Cerroni che ha deciso di correre da solo con la sua lista civica, e una macchina organizzativa che seppur appena nata sembra non aver niente da invidiare agli avversari.
Grandi ritorni dal passato, candidature che si decidono in famiglia, imprenditori presenti ovunque, patti d’acciaio per le doppie preferenze ma anche interessanti debutti e sorprese dell’ultima ora. Gli ingredienti per animare l’arena politica di Guidonia in vista delle elezioni amministrative del 25 maggio ci sono tutti.
Il bello della disputa elettorale sta però all’interno delle liste dei singoli partiti o movimenti a sostegno dei candidati.
Nella coalizione di Eligio Rubeis la gara più accesa è dentro Forza Italia tra le coppie dei candidati. Super corazzata quella formata da Marco Bertucci e Annamaria Vallatia, moglie di Pietro Scrocca, sostenuti da un altro pezzo da novanta del partito berlusconiano come Maurizio Neri. Altro gemellaggio importante è quello composto da Marianna De Maio e Michele Venturiello, così come quello di Gianluigi Marini e Vanessa Cipriani, figlia del vicesindaco Ernelio.
Da registrare il ritorno in politica di Cesare Falcucci e l’impegno in prima persona della proprietaria dell’Aquapiper Vilma Sinibaldi. In lista gli altri big Stefano Sassano, Mario Valeri, Alberto Morelli.
Dentro il Nuovo Centrodestra dell’assessore Andrea Di Palma ci sono pezzi da novanta dell’attuale amministrazione: Augusto Cacciamani, considerato come una sorte di sindaco a La Botte, così come avviene per Antonio Tortora a Villanova, e ancora Michele Bianco per Colle Fiorito.
Fratelli d’Italia schiera Alessandro Messa, figlio di Vittorio, e Mario Pozzi, già partiti in pompa magna con la campagna elettorale che ha visto ospite Giorgia Meloni.
Nella lista Scelta Popolare sono finiti Paolo Greggi, la cugina del sindaco Sandra Rubeis, e Manuela Loreti in Arcuri, moglie di Cataldo, papà della Manuela nazionale. Un parente del sindaco è anche nella lista Ambiente e Cultura, si tratta di Andrea. Altra figlia “eccellente” è Silvia Mazza, candidata nella lista civica che porta il nome di Rubeis, eredita l’impegno dell’attuale assessore al Bilancio, il papà Adriano.
Un mix di esperienza e novità è quello del Pd di Domenico De Vincenzi. Ai soliti noti del partito tra consiglieri uscenti ed ex, sono associati le nuove leve del partito come Alessia Segala, Michela Pauselli, figlia di Claudio ex candidato alle primarie, o ancora l’avvocato Ludovica Ludovici. Promette una presenza importante anche il Movimento disabili che, tra gli altri, potrà contare sull’artista Matteo Rendine o su Giancarlo Amante, ora referente di Convergenza Socialista.
L’Udc si affida a Fabiano Valelli capolista e Maurizio Lotti. Sel punta su Beniamino Turilli mentre Futuro comune ha tra i suoi Sabatino Leonetti, l’oculista Leonardo Luciani, Rinaldo Bertini e l’ex presidente della circoscrizione di Colle Fiorito Bruno Bello. Nell’Idv da evidenziare la partecipazione della preside Margherita Valenti. Con il Psi il giornalista Michelangelo Letizia.
Un mix di Faro e grillini è la squadra dei 5 Stelle guidata da Sebastiano Cubeddu e vede tanti attivisti come Giuliano Santoboni.
A sostenere Aldo Cerroni l’ex consigliere Mauro De Santis, l’ex dirigente Idv Carlo Isacchini e il presidente dell’associazione L’Alberone Fabio “Sales” Proietti.
L’unica donna a tentare la corsa a sindaco è Ilaria Battistini, 28 anni, candidata con i Verdi che hanno organizzato una lista negli ultimi giorni.