Palombara – Atti vandalici in piazza del monumento ai Martiri delle Foibe

14 / 05 / 2014

Lampioni distrutti, fili scoperti con corrente elettrica, scritte di tutti i tipi su muri e pavimenti e ancora immondizia e rifiuti. La situazione del piazzale che ospita il monumento ai Martiri delle Foibe a Palombara Sabina non è proprio delle migliori e la denuncia per la mancata manutenzione arriva dal consigliere regionale Fabrizio Santori e da Marco Ortenzi di “Difendiamo la Sabina Romana”.
“L’area, che dovrebbe rappresentare un punto di ritrovo dall’alto valore simbolico, è lasciata all’incuria e al degrado. Mi chiedo come una comunità possa ritrovarsi di fronte a questo contesto e se il comune di Palombara Sabina intenda intervenire repentinamente al ripristino di
dignitose condizioni di decoro e in futuro a una manutenzione costante e a un adeguato controllo della zona. Oltre all’aspetto legato al punto di ritrovo rappresentato da questa piazza e dal piccolo parco, c’è anche la significatività di un simbolo della nostra Patria e di un monumento che è un tributo ai tanti nostri connazionali innocenti uccisi dalle truppe di Tito. Una questione, quella delle foibe e degli infoibati, che già troppe umiliazioni ha subito negli anni passati dalle omissioni di una certa storiografia e che oggi più che mai merita di essere onorata, recuperando tutto quanto il tempo perduto dal negazionismo comunista. Un monumento e una piazza su cui è necessario intervenire”, concludono i due in una nota congiunta.