Tivoli – Ospedale, pronti i nuovi reparti per il day hospital oncologico e Pediatria

14 / 05 / 2014

Mercoledì 21 maggio il Day Hospital oncologico del San Giovanni Evangelista sarà trasferito nel nuovo reparto appositamente realizzato all’interno del nosocomio tiburtino.
Situato finora nella vecchia palazzina, in spazi angusti e poco idonei alla tipologia d’attività erogata, il servizio sarà definitivamente alloggiato nel nuovo reparto sito al piano terra, ala destra del nosocomio.
I locali che lo ospiteranno sono stati oggetto di un restyling tale da renderli consoni all’uso previsto e vantano ora tutti i requisiti necessari, nel rispetto della vigente normativa sulle terapie oncologiche.
Oltre a consentire un maggiore comfort all’utenza, grazie a mirate scelte architettoniche e all’istallazione di arredi medicali all’avanguardia, il nuovo Day Hospital godrà di una dislocazione favorevole in quanto attigua alle unità che erogano attività prioritarie in ambito ospedaliero.
Il sostanziale aumento della superficie, pari ora a 300 mq, e la logistica studiata ad hoc garantirà una migliore fruibilità del servizio e una permanenza più confortevole ai pazienti.
Il costo sostenuto per la realizzazione dei lavori è stato di 760mila euro (più Iva) mentre le spese per gli arredi sono state di 118mila euro (più Iva).
Venerdì 23 maggio anche la Pediatria e Neonatologia, che negli ultimi anni era stata posta in prossimità dell’Osservazione Breve del Pronto Soccorso per lasciare spazio alla Ginecologia e all’Ostetricia, tornerà nella sua originaria collocazione al primo piano del San Giovanni Evangelista, presso l’ala sinistra.
Il nuovo reparto pediatrico, che ospiterà anche la Patologia Neonatale e il Nido i cui lavori sono in fase di ultimazione, è stata realizzata nell’ottica dei bisogni dei piccoli pazienti. Gli spazi, gli arredi e la dislocazione dei servizi tengono conto delle necessità di un’utenza che necessita del supporto genitoriale e quindi di postazioni espressamente dedicate alle mamme.
I posti letto per la degenza pediatrica, inseriti un contesto cromatico vivace ed accogliente, sono otto. Altri due sono destinati ai pazienti in età neonatale e un posto è dedicato al Day Hospital pediatrico.
I costi sostenuti dall’azienda per il nuovo reparto di pediatria sono stati di 980mila euro (più Iva). Tale somma comprende anche la realizzazione dei lavori e dell’allestimento (attrezzature elettromedicali per la terapia intensiva neonatale) per i locali destinati alla Patologia Neonatale e al Nido, che saranno ultimati tra tre mesi. Per gli arredi della sola Pediatria e Neonatologia sono stati spesi circa 75mila euro (più Iva). Il rinnovo dei due reparti, unitamente all’avanzamento dei lavori di ristrutturazione di altre unità operative, contribuirà a rendere il nosocomio tiburtino più funzionale e adeguato al bisogno degli utenti.
E’ quanto comunicato dalla direzione generale aziendale della Asl RmG.