Tivoli – Cagnolina gettata nel cassonetto degli abiti, salvata dai dirigenti dell’Albula

20 / 05 / 2014

Il primo a dare l’allarme è stato il pastore tedesco di un passante. Il cane si è fermato davanti al cassonetto degli abiti usati e abbaiava richiamando l’attenzione del padrone e dei dirigenti dell’Asd Albula Calcio.
A trovare la “sorpresa” sono stati i vigili del fuoco: all’interno del raccoglitore c’era uno yorkshire.
Il fatto è accaduto martedì pomeriggio 29 aprile in via Cesare Augusto, a Tivoli Terme, e a renderlo noto è Andrea Grillo, vicepresidente della locale associazione calcistica. “Verso le sette di sera – racconta – il pastore tedesco ha iniziato ad abbaiare davanti al cassonetto situato nei pressi dell’ingresso dello stadio. Da fuori sentivamo un corpo muoversi e guaire, tant’è che abbiamo pensato addirittura potesse trattarsi di un neonato. Per questo abbiamo allertato i pompieri”.
Un equipaggio del distaccamento di Villa Adriana con un frullino ha aperto il contenitore giallo traendo in salvo la cagnolina, successivamente portata dalla società presso un veterinario e ribattezzata “Albulina”. Ignoti i balordi protagonisti del gesto.