Arsoli – Il nuovo sindaco Caucci ha scelto gli assessori

Inizio di attività istituzionale, per la nuova Giunta del comune di Arsoli, a seguito dei risultati delle elezioni svoltesi il 25 maggio scorso per scadenza naturale del precedente mandato amministrativo.
Il nuovo sindaco, Gabriele Caucci, ha nominato vice sindaco il consigliere Paolo Napoleoni, attribuendogli pure le deleghe assessorili all’Urbanistica, Lavori Pubblici, Patrimonio, Turismo e Cultura.
Al consigliere Pierluigi Nardoni, nominato assessore, sono state, invece, attribuite le deleghe al Bilancio, Tributi e Associazioni.
Con una popolazione di circa 1.700 abitanti, al comune di Arsoli, posto lungo la Tiburtina Valeria nel comprensorio della Comunità Montana dell’Aniene, l’impianto urbanistico e le preziosità architettoniche valsero l’appellativo di “Piccola Parigi” da parte dello scrittore Luigi Pirandello, colpito come fu, in occasione delle sue visite al paese, dal caratteristico centro storico, con i palazzi Gaddi , Marcelli e Sciarra nel Borgo S. Bartolomeo, Ceas-Bernardini, Scaramella Manetti , Asilo S. Filippo Neri, Passeri e La Guardiola in Piazza Valeria, nella quale sono collocate una Colonna miliare, il 38° miglio della via Valeria, oltre ad una fontana ottagonale realizzata nel 1582, anno dalla costruzione dell’acquedotto, ed al Castello Massimo, costruito verso la fine del X secolo.

Fa. Lo.