“L’operaio di Dio”: L’Officina dei Talenti in scena per il Villaggio Don Bosco di Tivoli

27 / 01 / 2016

L’Officina dei Talenti ha sempre avuto a cuore tematiche di fede che possano suscitare in chi guarda spunti di riflessione e occasioni, perché no?, di preghiera. La compagnia teatrale ha portato in scena, lo scorso 17 gennaio, il musical “Don Bosco – L’operaio di Dio” presso il cinema-teatro Giuseppetti a Tivoli. Lo spettacolo è un adattamento di “Don Bosco – Il musical” di Piero Castellacci e Renato Biagioli che L’Officina dei Talenti ringrazia.

 DSC0256La serata è stata organizzata in collaborazione con Le Suore Salesiane Oblate del Sacro Cuore; le offerte sono state interamente devolute al Villaggio Don Bosco di Tivoli che, dal 1950, si occupa di giovani. A presentare l’evento, Sara e Leonardo, un ragazzo del Villaggio.

Dinanzi a un pubblico numerosissimo, alcuni aspetti salienti della vita di questo grande e importante Santo sono stati portati sul palcoscenico tramite dialoghi e musiche davvero coinvolgenti, con la presenza di personaggi cardine della sua vicenda, come quello di Mamma Margherita, sempre pronta ad aiutare il figlio, e personaggi della Chiesa che tardivamente, pian piano, hanno capito quanto le azioni di Giovanni Bosco fossero importanti e innovative. Ecco allora i giovani…  DSC0258Giovanni puntava su di loro, affascinandoli, indirizzandoli alla vita e formandoli anche professionalmente. L’Officina dei Talenti ha imparato ad apprezzare ancor di più questo grande personaggio. Emozioni e amore che il pubblico, come sempre, ha apprezzato e percepito.

Siamo disponibili a replicare “Don Bosco – L’operaio di Dio” e gli altri spettacoli che abbiamo preparato in questi anni, tutte le informazioni sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/officinadeitalenti/ e sul sito http://lofficinadeitalenti.weebly.com/; ci trovate anche su YouTube.

Ufficio Stampa: [email protected]

Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=Y9yS3-xko8s

Le foto scattate durante lo spettacolo sono di Fulvio Saccoccia.

 

 Marco Tapino