Mentana, il presepe vivente a Villa Paribeni fa il pieno di visitatori

10 / 01 / 2018

 

 
  Dopo il maltempo che ha costretto ad annullare l’ultima edizione, torna a Mentana il presepe vivente. La manifestazione organizzata dall’associazione Lamentana con il patrocinio del comune di Mentana, è così arrivata alla diciannovesima edizione in una location tutta nuova.
 
Guarda la Foto Gallery
 

A causa dei lavori in corso nel centro storico per la ristrutturazione di Palazzo Borghese, infatti, il presepe vivente del 6 gennaio è stato trasferito nella suggestiva Villa Paribeni. Si tratta di una dimora storica di proprietà privata e per questo motivo il presidente dell’associazione Carolina De Carolis ci ha tenuto a ringraziare i proprietari che l’hanno messa a disposizione, così come le altre associazioni del territorio che hanno contribuito con i propri figuranti per la riuscita dell’evento.

Circa settanta gli attori tra bambini e adulti che hanno accolto i visitatori nelle varie grotte e che li hanno accompagnati durante il percorso. A rendere ancor più emozionante la visita, il corso fuori alla grotta della Natività e la voce narrante di Chiara Baldovini.
Gesù bambino, Giuseppe e Maria sono stati interpretati da due coppie con i relativi figli, che si sono alternati durante la serata comunque dal clima mite. Si tratta di Stella Capria, il marito Luca Del Sasso e il piccolo Giordano di 5 mesi e di Leandro Brunacci, presidente del consiglio comunale, insieme alla moglie Giuseppina Guaglianone e la piccola Mayla, anche lei di quasi 5 mesi.

A fine giornata si sono contati centinaia di visitatori, in fila da prima delle ore 17 che è stata aperta la Villa, fatti entrare scaglionati a gruppi di 50 per non affollare troppo il luogo e permettere una visita più agevole.