La tua città, ovunque tu sia

Guidonia – Teatro Imperiale, i gestori al dirigente e all’assessore: “Dateci i nostri 200mila euro”

 
 Reclamano duecentomila euro dal Comune da due anni ma da giugno ad oggi, ovvero dall’insediamento della nuova Amministrazione Barbet, per Gennaro D’Avanzo e Anna Greggi non è cambiato nulla. Per questo stamane, venerdì 12 gennaio, i due artisti che hanno gestito il Teatro Imperiale nelle stagioni 2015-2016 e 2016-2017 si sono presentati presso gli uffici del settore Cultura chiedendo chiarimenti.
 
 
 

Dopo mezz’ora di comizio a ricevere i due ex direttori sono stati il dirigente alla Cultura Domenico Nardi e l’assessore alla Cultura Elisa Strani. Il “blitz” fa seguito a un altro comizio che è quello di lunedì 8 gennaio.

 

D’Avanzo e Greggi esigono spiegazioni dall’amministrazione: dove sono finiti i soldi?

 

Queste le cifre:

 

– per la stagione 2015-2016 si parla di una cifra di 180 mila euro a cui vanno sottratti 13mila euro già saldati dall’Ente e altri 30mila euro di incasso già decurtati

 

– per la stagione 2016-2017 la cifra ancora da pagare ammonta a 38mila euro

 

D’Avanzo ha inviato già tre richieste formali pec per avere spiegazioni dal dirigente Nardi ma ad oggi, non avendo ricevuto risposta, è scattata la richiesta diretta di spiegazioni davanti agli uffici.

 

Dai primi dati raccolti da D’Avanzo, dall’Area Finanze non saprebbero nulla poiché nessuno avrebbe inviato loro le relative fatture da saldare: insomma, dall’ufficio Cultura non sarebbero partite comunicazioni.

 

Al momento la conversazione tra l’ufficio Cultura e i due ex direttori continua.

 

Vale la pena ricordare che D’Avanzo e Greggi hanno partecipato anche al nuovo bando per l’affidamento del Teatro Imperiale i cui esiti si conosceranno nell’arco delle prossime ore.

 

Possiamo anticipare che, secondo i bene informati, in pole position ci sarebbe l’associazione “Movimento Forza 9 per il teatro” di Torino*. edit 9 febbraio h 19:51 – L’associazione Forza 9 non è di Torino, come erroneamente scritto, ma è stata costituita a Palermo. Attualmente la sede legale è a Roma. La redazione web si scusa per l’errore.

 

teatro-imperiale-gen18-1

 

 teatro-imperiale-gen18-2