Eccellenza felice: De Marco che tris per la gioia dell’Eretum Monterotondo

01 / 02 / 2018

 L’anno nuovo non era iniziato bene per l’Eretum Monterotondo. Pareggio in casa della Valle del Tevere e poi due sconfitte consecutive contro Ladispoli e Vis Artena senza poi neanche realizzare un gol.  

Finalmente domenica scorsa la formazione di mister Perrotti è tornata al successo, mancava in casa dal 19 novembre, battendo 4-2 un Tolfa comunque combattivo. Nella bella vittoria gialloblù c’è molto di antico, i tre gol di Andrea De Marco, top player del match. L’attaccante è ormai diventato una certezza della squadra tanto da avere realizzato finora dieci reti e proponendosi come uno dei leader della squadra: “Andrea è un giocatore fantastico – spiega il direttore sportivo dell’Eretum Monterotondo Francesco Alessandri – e quando è in giornata è capace di grandi prestazioni. Il caso di domenica scorsa è emblematico. Tre gol in una gara di Eccellenza non sono per niente impresa facile”. E chi riesce a segnare tre gol in una partita merita il premio…pallone come succede in serie A: “De Marco sta maturando, l’ho portato a Monterotondo perché sapevo delle sue grandi qualità. Deve per completarsi acquisire maggiore continuità di rendimento. Ha talento innato e grande tecnica e deve solo cercare di mantenere sempre alto il suo standard di rendimento per diventare un grande giocatore”. Sul ritorno alla vittoria dell’Eretum Monterotondo Alessandri si dice soddisfatto di quello che la squadra ha finora: “Siamo in linea con i nostri obiettivi, domenica avremo una trasferta dura in casa di una squadra, l’Astrea, che gioca bene e ha grande esperienza. Il campo di erba naturale impone un gioco diverso, dovremo fare attenzione per portare via un risultato positivo”.   

di Sergio Toraldo