La prima volta di David Centioni: “Questo Real Monterotondo Scalo mi piace”

19 / 02 / 2018

 Una doppietta di Baldassi, baby prodigio del Real Monterotondo Scalo, ha permesso alla formazione rossoblù di tornare alla vittoria dopo tredici tentativi precedenti andati a vuoto, era dal 12 novembre scorso che la formazione rossoblù non riusciva a catturare un successo.

Aver battuto la Boreale significa aver vinto uno scontro diretto, finalmente, e quindi questa è veramente una vittoria che vale doppio. E’ la prima vittoria da vincente anche per il nuovo mister, David Centioni, arrivato alla guida del Real dai primi giorni di questo anno nuovo e questi tre punti arrivano come oro colato nella classifica per ottenere la salvezza. Una lotta salvezza mai come quest’anno così ampia, dal Civitavecchia al Monti Cimini ci sono solo otto punti e ben nove squadre. Una vittoria importante, lo ha detto il tecnico David Centioni nel suo commento post partita: “La squadra ha giocato bene interpretando la gara nella maniera giusta. Dovevamo vincere e questo nonostante le tante assenze che ancora dobbiamo registrare per infortuni di varia natura. Abbiamo fuori in questo momento gente come Nardecchia, Benda, Tintori, De Simone, Colombini. Giocatori importanti e per fortuna che la società mi ha messo a disposizione tre nuovi elementi che ho potuto schierare in questa partita”. Dall’Audace Genazzano nei giorni scorsi sono arrivati il laterale sinistro Tabascio, il difensore centrale Guiducci ed il centrocampista Nanci. Tre rinforzi importanti che sono arrivati oltre a Tabarini e Barbarella già in rosa. “Hanno giocato tutti e tre e mi hanno dato qualità nonostante avessimo con loro fatto pochi allenamenti – spiega il tecnico del Real Monterotondo Scalo Centioni (nella foto in alto) – li ho trovati ben allenati e di questo ringrazio l’allenatore dell’Audace Greco proprio per questo”.

 

di Sergio Toraldo