Giovanni Russo, dal Mentana al Verbania una carriera da numero uno

16 / 03 / 2018

 Ha iniziato a parare i primi tiri a Mentana e ora è uno dei migliori portieri della sua categoria nel Nord Italia, al Verbania per essere precisi. Giovanni Russo dal Messina è passato al Verbania grazie ad un progetto convincente della sua nuova società e al fatto che il portiere originario di Mentana è diventato uno dei punti di riferimento della sua squadra.

Arrivato in questo club nel mese di novembre, Giovanni Russo ha mostrato tutte le sue qualità e la difesa della formazione piemontese ha immediatamente conquistato sicurezza. Il Verbania non aveva iniziato bene il campionato, problemi di assetto difensivo, quando prendi facilmente gol non è semplice segnare all’avversario. Tatticamente ogni squadra ora sa come si sta in campo e per il Verbania prendere gol è stato deleterio per la sua classifica. Giovanni Russo da quando è approdato al club dai colori dell’arcobaleno ha ridato saldezza al reparto arretrato tanto che dal successo ottenuto dal 21 gennaio in poi ha collezionato la bellezza di tredici punti nelle ultime cinque gare di campionato. E in questa serie positiva che ha rilanciato il club verso una più tranquilla posizione di classifica ci sono le “mani” di Giovanni Russo che è rimasto imbattuto per oltre 400 minuti per la gioia e la soddisfazione del tecnico Roberto Frino. La gara clou poi, il derby contro lo Stresa, Giovanni Russo ha preso un 8 in pagella per aver sventato ben quattro palle gol della squadra di casa che poi grazie alle reti di Constantin ha potuto vincere il derby per la gioia dei tifosi del Verbania. Il derby non era iniziato bene per la squadra di Russo, una rete dio Piaia aveva portato in avanti la formazione di casa, in lotta per il primato e quindi formazione di spessore, ma il pareggio di Constantin ha permesso al Verbania di portarsi all’intervallo sul risultato di 1-1. Nella ripresa la squadra di casa ha iniziato a spingere forte per mantenere la vetta della classifica ma è qui che Giovanni Russo ha chiuso la porta, quattro super parate hanno fiaccato l’autostima dei padroni di casa e in contropiede Constantin ha completato l’opera facendo vincere il Verbania e facendo perdere la testa della classifica allo Stresa. I biancocerchiati, come li chiamo al Nord, con Giovanni Russo hanno trovato un grande punto di riferimento. La salvezza non è lontano e con le parate del mentanese Giovanni Russo è anzi sempre più vicina.    

di Sergio Toraldo