La tua città, ovunque tu sia

Doppietta di De Marco ed il Castrum “punta” la finale di Coppa Lazio

29 / 03 / 2018

  Ottimo Castrum in casa del S. Andrea nella prima semifinale di Coppa Lazio.

La formazione allenata da Massimo Bruni ha pareggiato 2-2 sul campo della formazione pontina ponendo le basi per una semifinale di ritorno, in programma il prossimo 11 aprile allo stadio Ottavio Pierangeli di Monterotondo Scalo, tutta da vivere. Una doppietta di Domenico De Marco ha permesso alla squadra gialloblù di cogliere un pareggio esterno che lascia buone prospettive in vista del ritorno. “E’ un ottimo risultato ma ovviamente questa buona prestazione non ci basta – spiega l’autore delle due reti Domenico De Marco – vogliamo raggiungere la finale di Coppa Lazio. E’ stato un inizio gara non facile – spiega Domenico De Marco – abbiamo subito un loro gol ma noi abbiamo reagito molto bene. I miei due gol? Sono felice di essere stato utile alla squadra. La prima rete è stata grazie ad un servizio di Scarafile mentre il secondo gol l’ho realizzato grazie al tiro di Caprioli che ha colpito il palo”. Oltre alle due reti Domenico De Marco è stato comunque molto attivo per tutta la durata del match. Classe 1990, cresciuto nel Monterotondo Scalo, Domenico De Marco è passato all’Eretum e da qui al Castrum: “Mi trovo bene con questa squadra, è una famiglia. In Coppa vogliamo arrivare alla finale e in campionato credo che si possa arrivare al secondo posto. Peccato per la nostra partenza lenta, il Città de Zena è scappato via ma credo che il secondo posto sia alla nostra portata”. Domenico De Marco e compagna hanno già un figlio e la bella notizia è che a settembre il giovane attaccante diventerà papà per la seconda volta: “E’ un maschietto, lo stiamo aspettando con grande gioia. I due gol sono per la mia bellissima famiglia”. Non è un caso che De Marco abbia trovato la rete in Coppa Lazio, in campionato è già a quota dieci e sul suo rendimento è ampiamente soddisfatto il tecnico del Castrum Massimo Bruni: “Domenico sta giocando un grande campionato, si applica bene e si integra bene con gli altri attaccanti che abbiamo. E’ un giocatore molto utile alla squadra”. A proposito della gara di Coppa il tecnico del Castrum ha accolto il pari con una punta di rammarico: “Quando sei avanti di un gol fuori casa a nove da fine prendere il gol del pareggio mi ha rammaricato. Una punizione con palla in area e un rimpallo ci hanno tolto una vittoria che avremmo meritato. E’ stata comunque una bella partita contro una squadra molto forte e per il ritorno dovremo giocare a massimo delle nostre possibilità se vorremo arrivare alla finale di Coppa”.   

 

di Sergio Toraldo