VIDEO Capolavoro De Michele, il Tor Lupara segna sei gol e avanza nei play-off promozione

28 / 05 / 2018

  GUARDA IL VIDEO – TOR LUPARA – POMEZIA 6-1 (andata 1-4)
Era impresa alla vigilia molto più che complicata, il Tor Lupara nella gara di andata aveva perso 1-4 e aveva solo novanta minuti per cercare di ribaltare le sorti del play-off e andare avanti in questo modo verso la promozione in Seconda Categoria.

Serviva la gara perfetta, segnare tanti gol, subire il meno possibile in una domenica mattina con trenta gradi sul campo. Tutte queste condizioni si sono materializzate al Domenico Mammoliti gremito da più di duecento tifosi. Il Tor Lupara non solo ha vinto, ma lo ha fatto per 6-1 dando spettacolo davanti ai tifosi che ora sognano, giustamente, la promozione in Seconda Categoria. La formazione di De Michele non ha concesso spazio, se non per pochi minuti finali, alla formazione avversaria, l’ha costretta a difendersi con affanno grazie al gioco sugli esterni che sono risultati letali per conseguire il passaggio del turno. Il Tor Lupara è sceso in campo con Dario Montagna tra i pali, difesa a tre con Christian De Luca, Alessio Ricciardi e Alessio Ricci. Sulle due fasce Braz Almeida Ilidio e Texidor Josè Luis hanno spinto come ali pure con al centro ben posizionato Giacomo Alfonsi a dirigere l’orchestra con al suo fianco Lorenzo Santini e De Brito Ramos Nelson.

 

GUARDA IL VIDEO

 

In attacco l’ariete Simone Paganelli a dialogare con il guizzante Gianmarco Angelini. In panchina sono pronti a dare il loro contributo Alessandro Di Giulio, Valerio Pasquinelli, Ruben Muccigrosso, Giammarco Rinaldi, Dennis Mechella, Marco Inguacciato e l’idolo della torcida rossoblù Federico Vespa. Il Tor Lupara aggredisce sin dai primi minuti gli avversari sulle fasce e la formazione di Pomezia si annuncia subito in grande difficoltà. Al minuto 12 il Tor Lupara insacca la prima perla, è Angelini a realizzare per alimentare ancora di più le speranze di “Remontada”. A destra Texidor è imprendibile e mette al centro una quantità industriale di cross che i compagni mancano a ripetizione anche per le belle parate del portiere ospite Massimo Gilardini, migliore in campo dei suoi. Il progetto di De Michele è chiaro, difesa alta, recupero rapido della palla e gioco sulle fasce per allargare la difesa e fare due gol nel primo tempo. Il disegno tattico del tecnico si materializza al 45° quando lo scatenato Texeira entra in area, chiede scambio a Paganelli e insacca con un diagonale potente. E’ il 2-0 alla fine del primo tempo. I tifosi della “Torre” si galvanizzano. Nella ripresa il Tor Lupara accentua la sua superiorità, al 13° della ripresa ancora Texeira crea lo scompiglio in area e segna il 3-0 che vale la qualificazione. E qui è il capolavoro di De Michele che invece di ordinare alla squadra di contenere l’avversario aumenta di fatto la potenzialità dell’attacco con l’innesto del talento Federico Vespa. E il funambolo rossoblù della juniores realizza il gol che porta il punteggio sul 4-0. Gli ospiti a questo punto iniziano a uscire dalla loro area di rigore, devono segnare un gol per andare ai supplementari ma attaccando si espongono alle micidiali ripartenze del Tor Lupara e la “manita” arriva al minuto 36 della ripresa con Ilidio che da destra trova il giusto varco. A questo punto con il grande sforzo profuso fisico con trentadue gradi in campo il Tor Lupara cala d’intensità e gli ospiti segnano il gol del 5-1 con Gatto. Attenzione al Pomezia, con un altro gol vorrebbe dire qualificazione e il Tor Lupara, stanco per il grande sforzo sostenuto, inizia a vacillare. Ma a chiudere tutto ci pensa Mechella allo scadere del 90° fissando il punteggio sul 6-1 finale con festa rossoblù in campo e in tribuna.

 

di Sergio Toraldo