La tua città, ovunque tu sia

Salute – Rodolfo: “Fate come me: niente fumo, dieta sana e tanto sport!”

23 / 07 / 2018

di Elena Giovannini
Settantuno anni, per l’esattezza, 66 kg e un fisico da giovanotto. Per Rodolfo Alessandrini il segreto dell’eterna gioventù è una ricetta semplice: alimentazione sana e tanto sport, da seguire con costanza e senza scoraggiarsi mai. Quando lo vediamo alle prese con i suoi allenamenti di ginnastica della salute che frequenta tre volte a settimana presso la moderna palestra Red Gym di Fonte Nuova, Rodolfo può sembrare un ex atleta agonista e invece si è avvicinato allo sport in età avanzata, ottenendo comunque ottimi risultati: “non è mai troppo tardi per cambiare stile di vita, io ho iniziato ad andare in palestra a 47 anni, scoprendo un mondo di benefici che aumentano con il passare dell’età” ci racconta entusiasta.

Soprattutto grazie allo sport e al fatto di non aver mai fumato, Rodolfo non ha mai avuto nessuno dei tipici problemi di salute che colpiscono le persone oltre i 60 anni e si sente oggi più in forma che mai.
Rodolfo, quale è stato il fattore determinante che ti ha spinto   ad avvicinarti allo sport?
In gioventù facevo il grafico e l’impaginatore, lavoravo tutto il giorno ricurvo su dei grandi tavoli luminosi e avevo una vita sedentaria in cui non facevo mai esercizio fisico. Il momento in cui ho capito che dovevo cambiare è stato durante una gita a Gubbio con mia moglie e mio fratello: giocando a tennis dopo appena qualche minuto avevo già il fiatone pur non essendo fumatore. A settembre, appena tornato, mi sono segnato in palestra e non ho mai più smesso.
Che discipline hai praticato in passato e oggi quanto tempo ti alleni?     
Ho praticato per molti anni aerobica e step, andavo in palestra anche tutti i  giorni dopo lavoro. 4 anni fa ho dovuto smettere per problemi alla cervicale che mi causavano forti giramenti di testa e sono stato lontano dalla palestra per 3 anni. Ora che sto meglio ho subito ricominciato, ne sentivo davvero il bisogno.
rodolfoPerché ne sentivi il bisogno? Quali sono i benefici concreti che hai sperimentato sulla tua pelle facendo attività fisica regolare?
L’attività fisica mi aiuta a ridurre il dolore legato al mio problema di scoliosi alla schiena ed è un toccasana per la mente, mi libera dallo stress e dalle preoccupazioni. Da quando sono tornato ad allenarmi ho notato la differenza rispetto al periodo in cui non ho potuto praticare attività: mi sento più forte, sano e resistente, riesco a fare esercizi che qualche anno fa non avrei neanche sognato.  
Che consiglio daresti a chi si vuole avvicinare a fare sport per avere uno stile di vita più sano?
Il primo consiglio è non scoraggiarsi, si può iniziare a qualunque età e con qualunque livello di esperienza, basta applicarsi con costanza e dedizione. Poi bisogna essere graduali e avere pazienza, non voler iniziare subito da esercizi più difficili, perché si rischia di farsi male o di allontanarsi subito. Infine la cosa migliore è scegliere una attività che ci piace, deve essere un divertimento e non un sacrificio, solo così si può trasformare lo sport in una quotidianità e in una parte della nostra vita, capace di migliorarla sensibilmente.
Oltre allo sport segui una dieta equilibrata?
Sì, sono attento all’alimentazione anche se non ho mai fatto rinunce, questo è un merito soprattutto di mia moglie che cucina sempre ricette semplici e leggere, soprattutto a base di verdura e legumi. Mangiamo anche molta frutta, mentre consumiamo carne solo una volta a settimana. Ogni tanto, ora che è arrivata l’ estate, però non rinunciamo allo sfizio di un fresco gelato!
Con la tua passione hai contagiato tutta la famiglia…
Sì anche mia moglie Daniela va in palestra (ora è ferma per un po’ per un problema al braccio ma riprenderà presto), mio figlio Daniele ha sempre fatto sport e si allena in sala pesi e mio nipote ha tutti i brevetti di nuoto. Penso che trasmettere la cultura di vivere sano sia uno dei migliori regali che possiamo fare alle persone che amiamo.