Simonelli: “Il sindaco di Tivoli prenda posizione sul decreto sicurezza”

Appuntamento alle 17:30 in piazza Santa Croce

07 / 01 / 2019

Art.1-MDP in piazza per chiedere al sindaco di Tivoli di non applicare il decreto sicurezza

Nel pomeriggio di oggi, lunedì 7 gennaio, il coordinamento locale di Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista (Art.1-MDP) dà appuntamento a Tivoli per chiedere ufficialmente al sindaco Giuseppe Proietti di “Seguire l’esempio dei sindaci di Milano, Napoli, Palermo, Firenze, Fiumicino e Velletri nella zona, e non applicare il decreto sicurezza di Salvini che mostra lampanti profili di incostituzionalità”.

Gabriele Simonelli, coordinatore territoriale di Art.1-MDP, spiega che “Il decreto Salvini significherà circa 130mila clandestini in più nei prossimi due anni, come dimostrato da studi statistici. Il decreto vorrà dire negare la residenza e tutto quello che ne segue, comprese le cure mediche a famiglie, donne, minori.
Noi pensiamo invece che più sicurezza si ottiene dando ai migranti che vivono già nel nostro territorio la possibilità di curarsi, di lavorare onestamente e pagare le tasse. Se il sindaco accoglierà il nostro appello saremo soddisfatti ma, a prescindere dalla sua decisione finali,diciamo fin da ora che alle elezioni di maggio faremo in modo che Tivoli abbia un sindaco che rispetti i principi costituzionali e su questi dia battaglia”.

DOVE – Appuntamento alle 17,30 in piazza Santa croce o a largo Cesare Battisti, in base alla disponibilità di spazio.